Reggio: si pente Luca Adornato, vicinissimo ai "Teganini"

reggiocalabria-cedir-okE' considerato vicino ai "Teganini". Ora, però, è collaboratore di giustizia. E' Luca Adornato, nuovo collaboratore di giustizia di Reggio Calabria. 42 anni, coinvolto nell'inchiesta "Gambling", proprio in tale procedimento il pm antimafia Sara Amerio ha depositato i suoi primi verbali.

Il processo, che si avvale anche delle dichiarazioni del pentito Mario Gennaro, è incardinato per far luce sulle ingerenze della 'ndrangheta nel gioco online. Milioni e milioni di euro. Nei verbali depositati dal pm, ci sono dichiarazioni del collaboratore sugli imputati del processo "Gambling" che hanno scelto il rito ordinario.

Adornato è ritenuto vicino alla potente cosca Tegano di Archi, tra quelle più attive nello sfruttamento del gambling. Particolarmente intensi i rapporti con Domenico e Mariano Tegano, rampolli dello storico casato. Oltre all'inchiesta "Gambling", i verbali di Adornato entreranno probabilmente in altri procedimenti come "Random", "Mosaico" e "Fullones", in cui l'ex uomo dei Tegano è rimasto coinvolto.