Fronte del Palco
 

Concerto del Duo Balducci e Lestingi all'Auditorium Santo Spirito di Vibo Valentia

Giovedì 17 giugno 2021 alle ore 18,00 avrà luogo presso l'Auditorium Santo Spirito uno spettacolo di poesia e musica dedicata alla ballata romantica con un confronto fra Chopin e Mickiewicz proposto dal pianista Filippo Valducci e dal fine dicitore Leo Lestingi.

L'originale manifestazione multidisciplinare, parte integrante della stagione musicale congiuntamente organizzata dal Conservatorio e da AMA Calabria con il sostegno del MIC Direzione Generale Spettacolo dal vivo, si realizza nell'ambito della "Programmazione Puglia Sounds TOUR ITALIA 2020/21"

Filippo Balducci, vincitore di Concorsi pianistici nazionali e internazionali, tra cui quelli di Osimo, Lamezia terme, Enna, Senigallia, Pinerolo e Cincinnati (USA), ha suonato in prestigiose sale da concerto in Italia, Francia, Svizzera, Germania, Belgio, Russia, Slovenia, Turchia, Stati Uniti, esibendosi come solista con direttori tra cui Marc Andreae, Enrique Batiz, Maurizio Billi, Josif Conta, Julius Kalmar, Roberto Ganola, Francesco Lentini, Aldo Sisillo, Joshua Zona.

Deve la sua formazione ad Angela Montemurro, Aquiles Delle Vigne e Fausto Zadra del quale ha continuato il lavoro di ricerca sulla tecnica pianistica. Molto stimolante è stato anche il recente confronto con il pianista Benedetto Lupo con cui ha conseguito la Laurea di II livello in Pianoforte.

Docente di Pianoforte al Conservatorio di Bari è spesso invitato a tenere corsi di perfezionamento presso in Italia, Spagna, Svizzera e Russia, e a far parte delle giurie di Concorsi internazionali. È ideatore e direttore artistico del Festival pianistico "Città di Corato".Ha registrato per la RAI e la WGUC di Cincinnati e inciso per la Stradivarius. Ha inciso recentemente un cd per l'etichetta DigressioneMusic dal titolo Scriabine. Portrait d'un visionnaire ed è autore del saggio Musica dell'Apocalisse: la rivoluzione di Scriabin edito da SBF nell'ambito della collana musicologica "Viaggio d'Inverno", curata da Alessandro Zignani.

Leo Lestingi è stato fra i protagonisti dell'ultima stagione del Centro Universitario Teatrale dell'Ateneo di Bari, del quale è stato anche Direttore artistico, dal 1982 al 1995. Ha ricoperto ruoli di primo piano in numerosi spettacoli, anche come regista, presentati anche nel corso di festival nazionali e internazionali, e ha al suo attivo la realizzazione di molti laboratori teatrali di formazione, dove ha insegnato dizione ed espressione scenica.Autore di vari reading poetico-musicali, ha lavorato per diversi anni con Ettore Toscano, uno degli attori prediletti di Orazio Costa Giovangigli, specializzandosi nell'interpre-tazione della poesia e del teatro di poesia. Ha collaborato anche con la Compagnia del Teatro Universitario, diretta dal germanista Ugo Rubini, della quale è stato per alcuni anni "capocomico", e con la Fondazione concerti N. Piccinni di Bari e la sua compagnia di danza. Negli ultimi anni è stato fra i protagonisti delle stagioni del Teatro E. Duse di Bari. Collabora pure da tempo con il Teatro della Fede di Grottaglie, con l'Associazione artistica Il Vello d'Oro e l'Auditorium Tarentum di Taranto.