Fronte del Palco
 

Catanzaro, a scuola di canto lirico con il "Barbiere di Siviglia" al Politeama

Al Teatro Politeama di Catanzaro nei giorni scorsi è andato in scena con successo "Il Barbiere di Siviglia" di G. Rossini, frutto di un progetto artistico – didattico denominato "Opera Studio", proposto e portato avanti dai docenti del Dipartimento di Canto e Teatro Musicale del Coservatorio di Musica "P. I. Tchaikovski" di Catanzaro - Nocera Terinese. Il progetto, nato con il precipuo scopo di creare opportunità di crescita artistica e di valorizzazione degli allievi frequentanti i corsi di Canto lirico, si è svolto attraverso un percorso laboratoriale mirato, che ha consentito loro di realizzare un efficace "praticantato", fondamentale per l'avvio ad una futura carriera teatrale. L'idea di creare uno spettacolo, sotto forma di laboratorio nasce, pertanto, dall'esigenza di offrire ai giovani allievi un'opportunità di partecipazione attiva alle varie fasi di creazione artistica che precede lo spettacolo stesso, vivendolo fino in fondo, dalle prime prove, musicali e sceniche, fino all'allestimento conclusivo.

Lo spettacolo, proposto per l'occasione in una veste essenziale quanto efficace, dove la voce narrante conduceva ed accompagnava i momenti più salienti della vicenda, con la regia del M° Francesco Villella e la guida all'ascolto a cura del M° Teresa Cardace, rientrava nel cartellone per i festeggiamenti del ventennale della fondazione del Conservatorio Tchaikovski. Protagonisti alcuni tra i migliori allievi delle classi di canto, affiancati da professionisti del panorama lirico internazionale come il baritono Enrico Marrucci, nel ruolo di Figaro, e il basso Ranyi Jiang, in quello di Don Bartolo. Il resto del cast ha visto la presenza di giovani e promettenti allievi del conservatorio Tchaikovski, rispettivamente il tenore Emanuele Campilongo (Conte d'Almaviva) e il mezzosoprano Angelica Roppo Valente (Rosina), entrambi allievi del M° Teresa Cardace, docente di Canto e Capo Dipartimento; il soprano Maria Mellace (Berta) e il soprano Miriana Screnci (voce narrante) entrambe allieve, insieme al soprano Samantha Pisani (direttore di palcoscenico) del M° Maria Laura Martorana, anch'essa docente di Canto e preparatrice vocale dei cantanti, insieme alla Cardace. Ad arricchire il cast vocale presenti gli alunni del Liceo Musicale T. Campanella di Lamezia Terme e alcuni allievi dei Corsi Pre-Afam di Catanzaro, coadiuvati e preparati dal soprano e docente di canto Giovanna Massara. La concertazione musicale è stata curata, in tutte le sue fasi, dal M° Amedeo Lobello, pianista e docente di Pratica dell'accompagnamento pianistico, affiancato dagli allievi delle classi di pianoforte principale del Conservatorio, i pianisti Maria Scalzo e Daniele Di Maria.

"Il Barbiere di Siviglia" è stato accolto con grande entusiasmo dal Direttore Generale della Fondazione Politeama, Aldo Costa, il quale si è detto disponibile a invitare ancora la produzione del Dipartimento di Canto per nuove recite da proporre agli Istituti scolastici della regione, in un'ottica di formazione e coinvolgimento dei giovani alle attività teatrali e culturali.