Fronte del Palco
 

Andrea Pistilli & Friends in concerto al Teatro "Rendano" di Cosenza

Cresce l'attesa al Teatro "Rendano" di Cosenza per il concerto in programma giovedì prossimo, 28 ottobre, alle ore 20,30, e che vedrà protagonista il chitarrista romano Andrea Pistilli, nome di spicco del panorama musicale nazionale anche come compositore, arrangiatore e produttore, e tra i collaboratori più stretti di alcuni tra i più importanti nomi della musica italiana: da Ron a Claudio Baglioni, da Luca Barbarossa a Samuele Bersani, da Massimo Ranieri a Renato Zero, da Pino Daniele a Fiorella Mannoia, a Tosca.

Il concerto, dal titolo "Andrea Pistilli & Friends", si inquadra nell'ambito dell'iniziativa "Il Rendano e il suo sipario storico", promossa dall'Associazione culturale Polimnia, presieduta da Luigia Pastore, in collaborazione con il Comune di Cosenza e la FIDAPA BPW ITALY sezione di Cosenza, presieduta da Elena Pistilli. Un progetto che prevede il restauro e l'ottimizzazione dello stato decorativo del sipario storico del "Rendano", pregevole manufatto con 120 anni di vita, opera di Paolo Vetri, pittore siciliano di nascita e napoletano di formazione, che lo realizzò nel 1901, su disegno di Domenico Morelli. Il sipario storico del Rendano sarà restaurato con i proventi degli incassi di una serie di concerti che l'Associazione "Polimnia" organizzerà fino al mese di giugno del prossimo anno. "Andrea Pistilli & Friends" è il secondo degli appuntamenti programmati da "Polimnia" ed è concepito come un talk concert nel corso del quale Andrea Pistilli, partendo da una sua formazione base, chiamerà sul palco altri musicisti, reclutati tra i colleghi del Conservatorio "Stanislao Giacomantonio" di Cosenza, dove il musicista romano insegna chitarra pop/rock, alcuni allievi ed altre special guest. Tutti i musicisti hanno generosamente aderito al progetto per il restauro del sipario storico del teatro cosentino partecipando al concerto senza percepire compensi. Nel corso dello spettacolo, Andrea Pistilli ripercorrerà le diverse tappe della musica che ha attraversato la sua vita, dal concorso di chitarra classica vinto a 14 anni al Conservatorio di Santa Cecilia a Roma, dove studiò con il grande chitarrista Mario Gangi, fino al passaggio al professionismo e ai successi ottenuti al fianco dei big della musica italiana e, in qualche caso, anche internazionale, come in occasione della collaborazione con la cantante israeliana Noa, ne "L'isola della luce", in cui sostituì lo storico chitarrista e sodale della cantante, Gil Dor. Andrea Pistilli si è esibito, inoltre, più volte con la cantante Tosca nella Sala Nervi di Città del Vaticano, alla presenza di Giovanni Paolo II ed anche in altre occasioni, eseguendo "Mater Jubilaei" divenuto, per esplicita richiesta del Santo Padre, l'inno mariano ufficiale. Giovedì 28 ottobre al Teatro "Rendano" Andrea Pistilli sarà affiancato da altri importanti musicisti: Massimo de Divitiis, cantante dei "Neri per caso", il batterista catanese Enzo Di Vita ( allievo di Vinnie Colaiuta, batterista, tra gli altri, di Herbie Hancock e Chick Corea), la cantante cosentina Rosa Martirano, Donato Sensini, sassofonista di Massimo Ranieri, il multipercussionista cosentino Leon Pantarei e, ancora, il pianista Alfredo Biondo, collaboratore di Geoff Westley, Tullio De Piscopo e Serena Brancale e coordinatore del Dipartimento di musica jazz al Conservatorio "Stanislao Giacomantonio" di Cosenza. Altri ospiti saranno: il talentuoso pianista classico cosentino Andrea Bauleo, già presente da tempo nelle stagioni concertistiche di "Polimnia", l'eclettico contrabbassista Antonio Veltri, capace di spaziare dalla classica al jazz, il batterista e percussionista Tarcisio Molinaro, titolare, dal 2018, della cattedra di Strumenti a percussione al Conservatorio "Giacomantonio" di Cosenza, collaboratore di importanti jazzisti del panorama nazionale come Attilio Zanchi ed Ettore Fioravanti e, inoltre, primo percussionista-timpanista nell'Orchestra del Festival di Sanremo di quest'anno, e, ancora, Massimo Garritano, eclettico chitarrista e compositore dalle mille sfaccettature e docente di chitarra jazz al Conservatorio di musica di Cosenza, e il violinista Antonio De Paoli, dai solidi studi classici, ma perfezionatosi in jazz all'Accademia nazionale di Siena. Il concerto "Andrea Pistilli & friends", forte anche degli interventi estemporanei dei musicisti e cantanti ospiti, sarà un accattivante happening musicale nel corso del quale il chitarrista romano si racconterà, attraverso le canzoni e i brani che hanno scandito la sua esistenza e la sua carriera, senza far mancare gli spunti divertenti che potranno senz'altro scaturire dalla vasta aneddotica alla quale chi, come lui, ha calcato i palcoscenici di tutta Italia con i big della musica, potrà senz'altro attingere. La serata sarà condotta dalla giornalista Francesca Pecora. Per assistere al concerto del 28 ottobre saranno obbligatori la prenotazione e il green pass.