Fronte del Palco
 

Biagio Izzo a Catonateatro con "Tartassati dalle tasse"

Dopo una grande serata di alta prosa vissuta con "Storia di una capinera", arriva a Catonateatro, giovedì 5 agosto, uno spaccato di comicità contemporanea con l'irresistibile verve partenopea di Biagio Izzo in "Tartassati dalle tasse". Spettacolo che sta per registrare il sold out.

Quante volte anche la nostra coscienza di pur buoni ed onesti cittadini ha segretamente partorito concetti del genere? "Io le tasse le pagherei. Ed anche volentieri! Se solo però poi le cose funzionassero veramente!..." Il problema, però, è che se poi davvero ragionassimo tutti quanti sempre così, come e perché mai le cose potrebbero veramente funzionare?

Sarà costretto improvvisamente a domandarselo anche Innocenzo Tarallo, imprenditore napoletano nel settore della ristorazione: il classico "self made man", che da nipote e figlio di baccalaiuolo si ritrova ora proprietario orgoglioso di un ristorante internazionale di sushi all'ultima moda. Si ritroverà in balia di mille peripezie e problemi. Soprattutto costretto a risolvere il quesito che angustia la stragrande maggioranza di noi: come è possibile che due parole che da sole evocano così tanta bellezza: "Equità" e "Italia", quando si uniscono si contraggono dolorosamente come chi è in preda alla più dolorosa delle coliche addominali.

Valori, attualità e comicità: è questo il sunto di "Tartassati dalle tasse". L'educazione alla legalità e all'onestà, va in controtendenza con l'aspetto umano delle reazioni che possono avere le persone messe alle strette di fronte ai problemi quotidiani della vita.