Cultura
 

Reggio, a Ecolandia la presentazione del libro “Storia di lotte e di anarchia in Calabria”

Martedì 3 Agosto 2021, alle ore 21, presso Ecolandia (Arghillà-Reggio Calabria) sarà presentato il libro "Storia di lotte e di anarchia in Calabria" a cura di Piero Bevilacqua, con una ricerca musicale di Francesca Prestia, Donzelli 2021.

Nella recente pubblicazione la cantastorie calabrese rievoca in musica e in parole le vicende drammatiche ricostruite dagli storici, e ciò rappresenta un evento non ordinario nel panorama della cultura regionale e nazionale. Per la prima volta vengono messe insieme, attraverso puntuali ricerche, nove storie di conflitti, di rivolte, di repressioni, che hanno punteggiato per quasi un secolo la vita di una delle più tormentate e incomprese regioni italiane. Dai salinari di Lungro, in lotta per più umane condizioni di lavoro, passando per gli eccidi di Benestare, di Casignana, di Calabricata, di Melissa, fino ai cinque giovani anarchici rinvenuti morti in un dubbio incidente stradale, nel 1970. un filo rosso di sangue e di resistenza segna la vicenda sociale e politica della Calabria novecentesca. A tali vicende si fornisce oggi una connessione e una trama di carattere ideale, si marcano quali segni indelebili di una popolazione adusa alla lotta, al contrasto del potere, a moderne aspirazioni di libertà. Queste storie ci raccontano oggi una Calabria fuori dagli stereotipi che nell'immaginario comune la riducono a regione in mano alla 'ndrangheta, restituendola alla sua antica e perfino leggendaria fierezza di terra di ribelli. Le canzoni della Prestia, che danno alle vicende narrate la voce , la musica e le emozioni del vissuto, fanno della presentazione di questo testo un evento rievocativo destinato a mutare l'idea di Calabria, costruita negli anni con luoghi comuni e narrazioni superficiali e corrive.

La presentazione è accompagnata da una mostra fotografica "Lotte, partecipazione civile ed emancipazione in Calabria", a cura di Carlo Maria Elia, Quirino Ledda, Roberto Scarfone, Sergio Ferraro e Bonaventura Zumpano.

Il dibattito sarà intervallato dai canti eseguiti dal vivo da Francesca Prestia per tutta la serata.