Cultura
 

“Locri Epizefiri. Il teatro riscoperto”, al Parco archeologico la presentazione della pubblicazione scientifica

Sarà proprio il Teatro greco-romano del Parco archeologico di Locri ad ospitare l'incontro di presentazione del volume "Locri Epizefiri. Il teatro riscoperto", in programma sabato 19 settembre a partire dalle 18.

Alla serata, promossa dalla Direzione regionale Musei Calabria guidata da Antonella Cucciniello, interverranno il segretario regionale del Mibact Salvatore Patamia, il vicepresidente e assessore alla Cultura della regione Calabria Nino Spirlì, il sindaco di Portigliola Rocco Luglio e il docente di Drammaturgia dell'antichità presso l'Università di Palermo Filippo Amoroso.
Nel corso dell'iniziativa, organizzata in collaborazione con il Comune di Portigliola, sarà presentato il video sul teatro realizzato dalla società "Archeopross srl" in occasione dell'edizione 2019 del Festival cinematografico archeologico di Rovereto.

L'incontro si avvarrà anche della partecipazione degli attori Edoardo Siravo e Gabriella Casali, i quali leggeranno alcuni brani tratti da repertori teatrali.
Il volume "Locri Epizefiri. Il teatro riscoperto", edito da Laruffa, è stato curato dal direttore del Parco archeologico di Locri Rossella Agostino, da Francesca Pizzi e da Giovanni Speranza. Una pubblicazione scientifica articolata che, partendo da nuove indagini sul manufatto antico, permette agli studiosi nuove riflessioni sulle tecniche costruttive e sulle diverse fasi cronologiche del teatro greco-romano importante monumento sia per la città greca di Locri Epizefiri che per Locri in età romana.
Ingressi con mascherina e nel rispetto del distanziamento, così come previsto dalle disposizioni ministeriali per l'emergenza Covid-19.