Crotone
 

Crotone, Garante comunale dei detenuti: pubblicato avviso tirocini formativi extracurriculari per giovani laureati

E' stato pubblicato dall'Ufficio del Garante comunale dei detenuti di Crotone presieduto da Federico Ferraro, l'Avviso di Selezione e Manifestazione d'Interesse rivolti a giovani laureati/e per la presentazione di percorsi di politiche attive per la realizzazione di Tirocini formativi extracurriculari rivolti ai cittadini residenti nell'area territoriale del Comune di Crotone.

Lo svolgimento dell'attività di tirocinio si svolgerà nella sede dell' Ufficio comunale per quanto attiene al supporto nell'attività di ricevimento e segnalazione problematiche al garante comunale, nonché per le attività di verbalizzazione e stesura delle relazioni periodiche; in riferimento alle attività di vigilanza e monitoraggio sulle situazioni di restrizione della libertà personale occorrerà spostarsi presso la Casa Circondariale di Crotone e/o presso le cellette del presidio ospedaliero San Giovanni di Dio in Crotone. L'attività verrà espletata gratuitamente senza oneri economici e costi per l'Ente comunale né per l'Ufficio del Garante dei diritti dei detenuti.

Per l'ammissione al concorso sono richiesti i seguenti requisiti: a) possesso della cittadinanza italiana, b) avere compiuto i 18 anni d'età; c) attestato di operatore EDP o equipollente; ed idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del posto per il quale è indetto il concorso; e) inesistenza di provvedimenti di licenziamento, destituzione o dispensa dall'impiego presso le Pubbliche Amministrazioni per persistente insufficiente rendimento ovvero di decadenza per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile; f) non avere riportato condanne penali o non avere procedimenti penali pendenti che escludono, secondo la normativa vigente, la possibilità di costituire un rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione; g) pieno godimento dei diritti civili e politici; possesso della patente B; non aver accettato l'avvio a tirocinio, in corso di svolgimento, presso altri Enti.

Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine ultimo, stabilito dal presente bando di concorso, per la presentazione delle domande di ammissione.

Possono presentare domanda, per essere inseriti in percorsi di politica attiva, tirocinio extracurriculare formativo non retribuito, presso questo Ente, i soggetti in possesso dei seguenti requisiti :

-Diploma di Laurea in Giurisprudenza quinquennale o triennale;
-Diploma di Laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, Politiche Sociali, Assistente Sociale ed equipollenti .
Successivamente all'invio delle candidature verrà resa nota nelle medesime modalità la data per un colloquio selettivo per la scelta di due tra i candidati proposti.
Lo svolgimento del tirocinio avverrà nelle forme e nei modi previsti dalla legge e non potrà, in alcun modo, essere inteso quale rapporto di lavoro con codesto ente.
Al termine del tirocinio della durata sopraindicata verrà rilasciato attestato dall'Ufficio del Garante comunale dei detenuti in merito al periodo di tirocinio effettivamente prestato a servizio dell'Ente.

Le domande dovranno essere presentate per via telematica all'indirizzo dell'Ufficio del Garante comunale dei diritti dei detenuti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre giorno 31 maggio alle ore 12.00 .
Nei giorni scorsi il Garante comunale dei detenuti ha, altresì, incontrato il nuovo Presidente f.f. della Provincia di Crotone Vincenzo Lagani per aggiornarlo sullo stato delle vicende relative al mondo carcere a Crotone e, nell'occasione, è stato possibile ritornare sulla richiesta di una fermata per autobus come collegamento tra la locale Casa circondariale e la Città di Crotone. Nell'occasione l'Avv. Ferraro ha formulato al Presidente Lagani, attento verso le problematiche del mondo carcere e disponibile ad intervenire, gli auguri di buon lavoro nel nuovo importante incarico istituzionale al servizio del bene comune e della collettività.