Crotone
 

Allarme processionaria, il sindaco di Cotronei scrive alla Regione e all’Asp di Crotone: “Intervenire in tempi brevi”

«Ho appreso dalla stampa che nei giorni scorsi, presso la Cittadella regionale, si è insediato un comitato tecnico-scientifico che, grazie agli esperti di cui è composto, è pronto ad adottare tutte le soluzioni necessarie a contenere il fenomeno della processionaria sull'altopiano silano. Alla luce di ciò, e considerati gli effetti nocivi della diffusione del lepidottero sull'ambiente e persino sulla salute dell'uomo, chiedo che in tempi brevi si mettano in campo le modalità d'intervento per arginare l'attuale emergenza».

Con queste parole il sindaco di Cotronei Nicola Belcastro scrive alla Regione Calabria e, in particolare, al relativo Dipartimento agricoltura e risorse agroalimentari, nonché all'Asp di Cotrone. La volontà del primo cittadino è quella di sollecitare gli organi competenti a intervenire sulla grave situazione.

«Il fenomeno della processionaria – prosegue Belcastro nella nota indirizzata a Regione e ad Asp – negli ultimi mesi ha colpito con recrudescenza il territorio di Cotronei, assumendo dimensioni oltremodo preoccupanti. Chiedendo alle istituzioni la massima attenzione su tali aspetti, anche ai fini della prevenzione, sottolineo infine che questa amministrazione è aperta a collaborare con lo stesso comitato tecnico-scientifico, garantendo tutta la sua disponibilità».