Cosenza
 

Trasporto aereo, Orrico (M5S): "Nuovo appalto servizio clienti, proposta insoddisfacente della società vincitrice"

"Come da me auspicato pubblicamente ad agosto è stato convocato il tavolo ministeriale per far fronte all'incresciosa vicenda della nuova compagnia aerea pubblica, ITA-Italia Trasporto Aereo, che va a sostituire Alitalia e che con un nuovo appalto avrebbe lasciato a casa centinaia di lavoratori del sud, compresa la sede calabrese di Rende (Cs), operanti nel settore call center dell'assistenza clienti".

Lo afferma in una nota la deputata del M5S Anna Laura Orrico, già sottosegretario ai Beni culturali sotto il Conte bis.

"Tuttavia – dice Orrico - le notizie che giungono dal tavolo non paiono rassicuranti se è vero che ad oggi la proposta della società vincitrice della gara, Covisian, supportata da ITA, non risulta soddisfacente riguardo il numero dei lavoratori coinvolti nel nuovo corso.

Per esempio, nella sede di Rende (Cs), su 250 lavoratori che venivano impiegati per il servizio call center assistenza clienti di Alitalia, soltanto 66 verrebbero riconfermati.

Insomma – prosegue la nota -, una grave emorragia occupazionale in un frangente storico delicato per tutti ed in un territorio particolarmente sofferente.

Ecco perché rivolgo un appello al Ministro del Lavoro Andrea Orlando, sensibile a queste tematiche, ed a quello dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti affinché si spendano per far sì che non vada perso neanche un posto di lavoro.

Mi auguro anche - conclude Anna Laura Orrico - che la Regione Calabria faccia sentire la propria voce riguardo la vicenda. Non vorrei, infatti, che si replicasse l'assenza consumatasi nel corso della complicata vertenza Abramo".