Cosenza
 

Il Comune di Altomonte dona agli alunni delle scuole una speciale guida turistica

"Valorizzare le aree meno note e più periferiche della Città d'Arte. Contribuire a far nascere esempi virtuosi di promozione sociale e di marketing territoriale. Trasmettere ai più giovani la voglia di conoscenza, l'attenzione e la passione verso il patrimonio artistico, culturale e paesaggistico cittadino, in particolare quello spesso nascosto ed inedito delle contrade".

È con questo obiettivo originale e qualificante che, in occasione della Festa della Mamma (domenica 9 maggio), l'Amministrazione Comunale donerà agli alunni di tutte le scuole una speciale guida turistica dal titolo "Contrade Ospitali – Percorsi rurali in un antico borgo medievale". Assieme a questo nuovo strumento di promozione della Città meno noto ai più giovani ambasciatori del territorio sarà consegnato anche un sacchettino di fiori di lavanda, coltivati e raccolti proprio nelle zone periferiche cittadine, da offrire alle proprie mamme in occasione della Festa loro dedicata.

A sottolinearne il valore non solo simbolico, ma anche pedagogico e di rafforzamento del senso di appartenenza alla propria terra è la consigliera comunale delegata al circuito contrade ospitali Maria Piraino che, insieme al sindaco Gianpietro Coppola, coglie l'occasione per ribadire "il valore aggiunto di inclusione e coesione sociali di cui questa iniziativa si fa interprete". Edito da Rubbettino, stampata in lingua italiana, inglese e tedesca, la Guida raccoglie le schede sul rilevamento delle attività presenti nelle aree periferiche del territorio comunale ed un'attenta documentazione artistica-culturale sulle contrade.