Cosenza
 

Cosenza, il sindaco Occhiuto e il presidente del Consiglio comunale Caputo esprimono "profondo cordoglio per la scomparsa della madre del consigliere Carmelo Salerno"

Profondo cordoglio è stato espresso dal Sindaco Mario Occhiuto e dal Presidente del Consiglio comunale Pierluigi Caputo per la scomparsa della signora Maria Genovese, madre del consigliere comunale Carmelo Salerno. "Esprimiamo la vicinanza dell'Amministrazione comunale e di tutta l'assemblea di Palazzo dei Bruzi - scrivono Occhiuto e Caputo nel loro messaggio di cordoglio –all'amico e consigliere comunale Carmelo Salerno, ricordando le grandi qualità umane e professionali della madre, signora Maria Genovese, donna di infinita bontà e particolarmente volitiva e tenace. Madre esemplare, è stata insegnante per lunghissimo tempo, ha fatto parte del consiglio scolastico provinciale ed è stata Presidente del patronato scolastico. Particolarmente attiva nel sociale, si è sempre prodigata per la crescita culturale della comunità dove ha vissuto". La signora Genovese era nata a Paola, luogo al quale è stata sempre molto legata, trasferendosi prima a Canna, dove svolse l'attività di insegnante nelle scuole rurali e nei corsi per il contrasto all'analfabetismo, poi a Nocara e, infine, a Sibari. A Carmelo, al padre Vincenzo Salerno, Sindaco di Nocara per tantissimi anni, e a tutti i familiari – scrivono il Sindaco Occhiuto e il Presidente del Consiglio comunale Caputo – giungano, in questo doloroso momento, le più sentite condoglianze".