Cosenza
 

Morra e Sapia in visita ai centri vaccinali di Cosenza: "Rilevate problematiche organizzative"

Nicola Morra ed il Dep. Francesco Sapia in visita ai centri vaccinali di Cosenza: "Rilevate problematiche organizzative. Confronto costruttivo con il Direttore Sanitario Dott. Rizzo per intervenire sulle criticità".

Il presidente della Commissione Antimafia, senatore Nicola Morra, insieme al Deputato Francesco Sapia si sono recati a Cosenza per visitare i centri vaccinali della zona.

I due Parlamentari spiegano: "Abbiamo fatto una serie di verifiche nei centri vaccinali di Cosenza rilevando alcune problematiche organizzative sia di carattere nazionale che regionale con cui si scontrano i cittadini quotidianamente: problematiche informatiche con la piattaforma per la prenotazione vaccinale e la mancanza di alcune tipologie di vaccini".

"Il confronto con gli operatori - continuano il presidente Morra ed il deputato Sapia - è servito ad affrontare al meglio le criticità emerse nell'organizzazione della campagna vaccinale al fine si migliorare i dati che posizionano la Calabria come ultima per numero di vaccini somministrati rispetto a quelli consegnati alla regione".

Morra e Sapia si sono infine recati nel centro ASP di viale degli Alimena dove hanno incontrato il Direttore Sanitario Dott. Rizzo. "Ci siamo fatti portavoce delle istanze dei cittadini e delle criticità emerse durante le ispezioni – riferiscono i parlamentari -, abbiamo avviato un costruttivo confronto per porre in essere, immediatamente, interventi in risposta alle criticità per migliorare il sistema di prenotazione informatico a livello nazionale e contestualmente semplificare e accelerare localmente la vaccinazione di tutti i cittadini, con un occhio di riguardo alle categorie più fragili e quindi più esposte al virus. In particolare: abbiamo proposto l'istituzione di numeri telefonici dedicati con operatori messi a disposizione dall'ASP di Cosenza e dei Comuni per agevolare la prenotazione dei vaccini ai cittadini che non hanno dimestichezza con la piattaforma informatica".