Cosenza
 

Il Presidente del Consiglio comunale Pierluigi Caputo esprime il cordoglio del civico consesso per la scomparsa dell'avvocato Giuseppe Carratelli

Il Presidente del Consiglio comunale Pierluigi Caputo, a nome del civico consesso, ha espresso il suo cordoglio e quello dell'assemblea cittadina per la scomparsa dell'Avvocato Giuseppe Carratelli, più volte consigliere comunale di Palazzo dei Bruzi e Sindaco di Cosenza dal maggio '89 all'agosto del '90 e dal dicembre del '91 al giugno del '92.

"Mi unisco al cordoglio espresso dal Sindaco Mario Occhiuto – ha sottolineato Caputo in una dichiarazione – certo di interpretare i sentimenti di tutto il Consiglio comunale per far sentire la nostra vicinanza alla famiglia per la scomparsa dell'avvocato Giuseppe Carratelli, uno degli esponenti più illustri e maggiormente rappresentativi della massima assemblea e della vita politica cittadina negli anni che lo hanno visto sedere tra gli scranni del Consiglio comunale (nelle consiliature 1980/1985, 1985/1990, 1990/1993, 1997/2002) ed anche quando è stato Sindaco della città. Raro esempio di correttezza e di rettitudine – prosegue la dichiarazione di Pierluigi Caputo – ha saputo incarnare il mandato ricevuto dai cittadini con un altissimo senso delle istituzioni. Dall'impegno politico non possiamo – ha aggiunto Caputo – tenere disgiunta la sua eccellente attività professionale grazie alla quale si è distinto come una delle più importanti e storiche figure del foro cosentino, qualità che gli sono valse per lungo tempo la carica di Presidente dell'ordine degli avvocati. E' innegabile come, con la scomparsa di Giuseppe Carratelli – ha concluso Caputo – la città di Cosenza perda uno dei suoi figli più illustri e apprezzati. Anche il Consiglio comunale si impegnerà a ricordarne la figura come è giusto e doveroso che sia".