Cosenza
 

Apertura al pubblico della locomotrice 503 nel piazzale di Castrovillari

L'Amministratore Unico di FdC, dott. Aristide Vercillo Martino, ha preso parte ieri pomeriggio alla presentazione, dopo un restauro estetico, della vecchia locomotiva 503, nel piazzale dell'autostazione di Castrovillari. La vecchia locomotiva, così restaurata, rappresenta una traccia visibile nel piazzale dell'autostazione, dove sosta da diversi decenni, della «memoria» di ciò che era il vecchio scambio ferroviario della stazione di Castrovillari. Il capoluogo del Pollino era infatti collegato dalla tratta delle allora Ferrovie Calabro Lucane, ad altri centri dell'entroterra e la vecchia locomotiva ne rappresenta, per il Mezzogiorno d'Italia, un esempio di capacità ed impatto dei trasporti dell'epoca.

"Il restyling del locomotore 503 – ha dichiarato l'AU Aristide Vercillo Martino – rientra nelle logiche di valorizzazione del patrimonio storico di FdC. Pertanto sono stato particolarmente felice di partecipare a questa cerimonia che ha ridato vita ad un bene appartenente al patrimonio delle Ferrovia grazie ad un intervento frutto di un accordo con l'Amministrazione comunale e la Regione Calabria per il miglioramento della fruibilità ed accessibilità turistica". Alla cerimonia, organizzata dall'amministrazione comunale di Castrovillari, hanno preso parte, per il Comune, il sindaco Mimmo Lopolito, la responsabile dell'ufficio Pianificazione, i maestri artigiani che hanno eseguito gli interventi insieme alle ditte Filardi ed Epa. I lavori sono stati curati dagli architetti Giusy Manfredi e Giovanni Ciancio. Cosenza, 7 marzo 2021 L'Ufficio Stampa