Cosenza
 

Cosenza, D’Ippolito: “Intensificare i sistemi del Comune”

"La situazione di emergenza straordinaria determinata dalla pandemia da coronavirus ha avuto dei riflessi anche sulle diverse attività del Comune di Cosenza e, al fine di limitare i contagi, l'accesso al servizio Anagrafe e al servizio stato civile è stato reso il più fruibile possibile utilizzando le nuove modalità digitali per agevolare il soddisfacimento delle numerose richieste che comunque pervengono all'Ente Comunale. Gli uffici hanno introdotto, grazie al lavoro dei dipendenti del settore, che seppur in numero inferiore al dovuto non si sono sottratti all'importante mole di lavoro, ed ai quali sento il dovere di esprimere gratitudine, la possibilità di prenotare i diversi servizi secondo le modalità rese note e disponibili sul sito del comune di Cosenza".

Lo afferma il capogruppo in Consiglio comunale di Fratelli d'Italia Giuseppe d'Ippolito, che in una nota esprime da un lato "apprezzamento per la volontà di intensificare le modalità digitali con cui potersi interfacciare con il settore ed i risultati ottenuti dall'ufficio anagrafe nell'ambito dello sviluppo digitale, che è e resta, nel più complessivo sviluppo tecnologico del Comune di Cosenza, un impegno preso fin dalla scorsa campagna elettorale"; dall'altro lamenta "l'eccessivo ritardo con cui, anche a causa della pandemia, l'Ente è costretta a rispondere ai cittadini".

"In questo periodo la coda virtuale, ed anche fisica – sottolinea D'Ippolito - è diventata significativa, in particolare per il rinnovo della carta d'identità, con appuntamenti fissati a giugno. Intendo, però, rassicurare la cittadinanza informandola che il Governo ha recentemente stabilito un'ulteriore proroga al 30 aprile 2021, della validità delle carte d'identità scadute o in scadenza, sperando che possa considerare un ulteriore slittamento del termine.

Auspichiamo, però, che nel prossimo futuro si possano intensificare i sistemi e le soluzioni offerte. Già da tempo abbiamo avviato alcune riflessioni sul tema dell'innovazione ed oggi siamo orgogliosi che i nostri buoni propositi abbiano imboccato la strada della concretizzazione, fermo restando il ritardo ora accumulato che si spera possa essere superato a breve, magari rimodulando il personale attribuito al settore e soprattutto, senza dimenticare il lavoro svolto dalla già Dirigente del settore Ing. Loise, siamo sicuri che il nuovo Dirigente Arch. Walter Bloise, potrà dare un impulso definitivo a questo processo di modernizzazione. Siamo fiduciosi – sottolinea, infine, D'Ippolito - che da qui a breve riusciremo ad ottimizzare anche il servizio reso in presenza, che, nonostante l'esiguo numero di personale assegnato ad oggi, viene reso attraverso prenotazione telefonica. Nei giorni di lunedì, dalle ore 16.00 alle ore 17.30, e giovedì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00, ci si può, infatti, prenotare ai seguenti numeri: 0984/813944 o al 348/1501098. L'auspicio è che anche le code verificatesi nell'ultimo periodo, potranno essere evitate e che si torni presto alla normalità".