Cosenza
 

Sant'Agata di Esaro (Cs), l’8 dicembre il concerto con la “Migliore Gioventù Musicale Italiana”

A conclusione della XIX edizione 2020 di Arthemisia Classica Festival per Emilio Martorelli, martedì 8 dicembre ore 17 si terrà in diretta streaming nella Chiesa del Convento di San Francesco a Sant'Agata di Esaro (Cosenza), il concerto con la Migliore Gioventù Musicale Italiana.

L'intervento di Antonio Bonfilio, Direttore Artistico del Festival: "Cari amici calabresi, mai come in questo momento ci legano le radici d'origine comuni e la preoccupazione, ma anche la speranza per la ricerca di una indispensabile serenità pur nella più preoccupante emergenza sanitaria che si ricordi. Ma poiché Arthemisia Classica Festival per Emilio Martorelli merita di veder riconosciuta e storicizzata, nell'ambito dei finanziamenti alla Cultura della Regione Calabria, la sua lunga e ininterrotta continuità, abbiamo deciso di realizzare un unico evento entro la fine dell'anno in corso, in data 8 dicembre, giorno dell'Immacolata Concezione nella Chiesa del Convento di San Francesco. Per tutto ciò voglio esprimere il mio sincero ringraziamento alla nuova Amministrazione che ha deciso di confermare il Patrocinio e di sostenere il concerto, condividendo con la Direzione del Festival e la famiglia del Maestro Martorelli, dedicatario della rassegna, lo spirito, le aspettative e la progettualità di Arthemisia Classica Festival, anche in un momento così difficile in cui la musica può contribuire con il suo beneficio a darci la forza e la speranza per ritrovare la vitale serenità d'animo. Voglio ringraziare personalmente il Sindaco Mario Nocito, il Vice-Sindaco Adriana Amodio, la Delegata alla Cultura Jolanda Servidio, Francesco Lucchino, Francesco Martorelli, Don Valerio Orefice, Maurizio Arcuri per la loro preziosa sensibilità".

I musicisti invitati sono tra i più apprezzati giovani calabresi emergenti del panorama musicale italiano:

PASQUALE ALLEGRETTI GRAVINA consegue la laurea con il massimo dei voti, lode e menzione ad honorem. Frequenta la prestigiosa "Fondazione Accademia Incontri col Maestro" di Imola sotto la guida del M° Boris Belkin. Nel 2016 viene selezionato per esibirsi in una masterclass live online con il grande violinista Daniel Hope, in collaborazione con Deutsche Grammophon. Nel 2015 rappresenta il Conservatorio di Cosenza presso l'International Expo di Milano. Nello stesso anno debutta come solista con il Concerto N° 3 di C. Saint-Saints con l'Orchestra del Conservatorio di Cosenza. Collabora con diverse orchestre e in formazioni da camera, in Italia. Fa parte del Quartetto d'archi Mitja. Si è esibito in prestigiose sale da concerto e festival musicali: Ravello Festival (Villa Rufolo), Classiche Forme (Lecce), Associazione Scarlatti (Napoli), Luglio Musicale Trapanese, Sala Mozart (Bologna), Palazzo Chigi (Ariccia), Palazzi Vaticani, Palazzo della Cancelleria (Roma), Jesuit Church (Lucerna), Università di Berna.

GIADA BORRELLI ha iniziato lo studio del canto all'età di undici anni con Antonio Fratto. Ha proseguito gli studi presso il conservatorio "Stanislao Giacomantonio" di Cosenza con Rosaria Buscemi. Si è perfezionata con cantanti di fama internazionale quali Daniela Dessì, Mirella Freni, Rolando Panerai e Mietta Sighele. Nel 2011, con la partecipazione alla trasmissione televisiva "Ti Lascio una Canzone", ha evidenziato al grande pubblico le sue particolari doti canori da soprano lirico. In campo Internazionale si è distinta in numerosi concorsi suscitando altresì apprezzamenti dal M° Riccardo Muti, tra cui la XV edizione del Concorso Internazionale "Premio Spiros Argiris". In campo teatrale debutta nel ruolo di Lauretta in "Gianni Schicchi" al Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena, nel ruolo di Gilda in "Rigoletto" al Teatro Regio di Parma e nel ruolo di Giannetta ne "L' Elisir D'amore" al Teatro Rendano di Cosenza. In Austria presso il Tiroler Festspiele in Erl debutta nel ruolo della Sacerdotessa in "Aida", Amina in "Sonnambula" e Jemmy in "Guillaume Tell".

TERESA GIORDANO si è laureata con il massimo dei voti e la lode in violino presso il conservatorio "Stanislao Giacomantonio" di Cosenza, sotto la guida del M° Hèloise Geoghegan. Vince l'audizione diventando spalla dell'Orchestra delle Scuole della Calabria a soli 14 anni e continua il suo percorso artistico vincendo nel 2014 l'audizione per entrare a far parte dell'Accademia musicale "Collegium Musicum Sommerakademie" a Pommersfelden, in Germania. Nel 2015 vince anche l'audizione per l'Orchestra Giovanile Italiana. Ha collaborato con Donato Renzetti, Daniele Gatti, Alexander Lonquich, John Axerlod, Nicola Paszkowski, Juraj Valchua, Jeffrey Tate, Carlo Rizzari, Giampaolo Pretto e tanti altri. Si è perfezionata nel 2019/2020 presso l'Accademia di Musica di Pinerolo. Collabora con diverse orchestre a livello nazionale quali la Young Talents Orchestra EY di Roma e l'Orchestra Filarmonica della Calabria. Recentemente è risultata idonea per entrare a far parte nell'organico dell'orchestra d'archi "I Solisti Aquilani".