Cosenza
 

Emergenza Covid, De Marco: “Commissione Sanità del Comune di Cosenza proficuo laboratorio per l’elaborazione di idee e proposte”

"Dall'inizio dell'emergenza Covid, la Commissione consiliare sanità si è posta come un autentico e proficuo laboratorio per l'elaborazione di quelle idee e quelle proposte che fossero in grado di porre un argine al dilagare della pandemia sul nostro territorio e di frenare l'incalzare dei contagi. In molteplici occasioni, la commissione ha svolto anche un ruolo di stimolo ed insieme di pungolo nei confronti dei vertici dell'Azienda Ospedaliera e Sanitaria, affinché fossero colmati quei ritardi ed azzerate quelle criticità che si sono frapposti alle azioni del personale sanitario nella corsa contro il nemico invisibile, il virus.
La commissione è divenuto il luogo nel quale i consiglieri comunali hanno apportato, nessuno escluso, il proprio fattivo contributo per promuovere e suggerire le iniziative le più diverse, attraverso le quali si potessero dare risposte al bisogno dei cittadini di veder tutelato, con immediatezza, il loro diritto alla salute.

"Nelle numerose sedute che hanno visto avvicendarsi, a turno, in Commissione, i commissari straordinari dell'Azienda Ospedaliera Panizzoli e dell'ASP Bettelini, il Sindaco Mario Occhiuto, il Presidente dell'Ordine dei medici, Eugenio Corcioni e i rappresentanti della FIMMG (la federazione dei medici di medicina generale) sono state affrontate compiutamente le diverse complessità dell'emergenza e, tra queste, la necessità di effettuare gli screening di massa e di processare rapidamente i tamponi. Un contributo in questa direzione può ora venire, ma bisognerà attrezzarsi anche con ulteriori mezzi, dal laboratorio allestito all'interno dell'Ospedale Militare da campo che dispone di macchinari del Dipartimento scientifico del Policlinico Militare del "Celio" di Roma e che consentirà di effettuare l'analisi molecolare dei tamponi che arriveranno, garantendo una media di 150 tamponi al giorno. La Commissione sanità di Palazzo dei Bruzi ha, tra le altre iniziative, deliberato quella di un progetto grazie al quale un'associazione attiva sul territorio praticherà circa 1000 test antigenici (rapidi), in forma gratuita, alle famiglie più bisognose della città. A questo proposito la Commissione ha dato mandato all'Assessore al welfare Alessandra De Rosa di dare concretezza alla realizzazione dell'iniziativa. Il progetto sarà gestito dall'associazione individuata, insieme agli assistenti sociali della Porta sociale del Comune e alla Protezione civile comunale.

Anche nei prossimi mesi la Commissione sanità non abdicherà al suo ruolo, proponendosi sempre di più come luogo del confronto e della discussione, nonché di costruzione di quelle iniziative indirizzate al vertice dell'Amministrazione che, in questi mesi, ha mostrato non solo di tenerle in considerazione, ma anche di poterle realizzare".

Lo afferma, in una nota, la presidente della Commissione sanità del Comune di Cosenza, Maria Teresa De Marco.