Cosenza
 

La Federazione Riformista di Rende: “L’amministrazione comunale sfugge al confronto sul bilancio”

"L'ultima riunione del Consiglio Comunale di Rende si è svolta esaltando il "surrealismo". L'amministrazione comunale sfugge al confronto sul bilancio e si avventura in una elencazione di tutti i grandi temi di attualità, astenendosi rigorosamente dal fare un briciolo di proposte sulle singole questioni. Peraltro, non si è capito se il relatore parlava a titolo personale, dal momento che la replica sindacale nulla ha chiarito a tal proposito. Sui rifiuti, sull'acqua, sul PSC, sui PAU, sulla rimodulazione dell'agenda urbana, sull'ampliamento del vecchio cimitero, sulla riapertura delle scale mobili, sul ripristino di palazzo Basile, sul rilancio dell'area industriale, sullo stadio, su tutti questi ed altri temi la Federazione Riformista, in questo scorcio di legislatura, è stata prodiga di proposte mai prese in considerazione.

Anche nell'ultima seduta del consiglio i nostri rappresentanti hanno ribadito il punto di vista dei riformisti sulle problematiche trattate, presentando, insieme agli altri gruppi di opposizione, una serie di emendamenti in favore di Rende antica, dell'area industriale e sulla realizzazione di nuovi spazi per le scuole, rigettati dalla maggioranza, ricorrendo a burocratici, quanto ottusi, espedienti regolamentari. Per rispetto istituzionale non definiamo la replica del Sindaco, che non ha sprecato una parola sui tanti temi trattati e, per come è suo costume, ha giocato con le parole, ricorrendo, con fantasiose interpretazioni, alle solite noiose e grossolane interpretazioni del pensiero degli interlocutori, per sviare il discorso sui grandi temi. Per parte nostra, da sempre siamo pronti al confronto sulle nostre proposte e visioni e su quelle altrui, se ci sono. Certo intorno ad un tavolo istituzionale, senza dover bussare a nessuna porta, pratica che non ci appartiene". Lo scrive la Federazione Riformista di Rende.