Cosenza
 

A Cariati l’anno scolastico inizierà il 28 settembre. La dirigente Giudiceandrea: “Scelta saggia”

All'Istituto Comprensivo di Cariati le lezioni inizieranno, nel rispetto delle norme di sicurezza, lunedì 28 settembre. Il posticipo di quattro giorni è stato disposto con Ordinanza n. 186/2020 del 22.09.2020, firmata dal vice sindaco Ines Scalioti, per la necessità di effettuare "prima della ripresa delle attività didattiche e dell'ingresso a scuola degli studenti" prevista per il 24.9.2020, una "adeguata e approfondita disinfestazione" dei plessi scolastici dell'Istituto, dal momento che "sono stati tutti sede delle consultazioni elettorali referendarie nei giorni 20 e 21 settembre 2020".

Gli operatori scolastici, con la dirigente scolastica Agatina Giudiceandrea, hanno ritenuto "saggia" la decisione dell'Amministrazione comunale, oltre che per "attivare le ulteriori e specifiche attività di sanificazione", previste dal dispositivo comunale, per il fatto che i giorni in più daranno la possibilità di perfezionare il ripristino degli spazi didattici per consentire in sicurezza l'avvio del nuovo anno scolastico, in base alle prescrizioni rivolte a contenere il rischio di contagio da Covid-19.

Nei giorni scorsi, la Responsabile dei Lavoratori per la Sicurezza dell'Istituto, Erminia Riccio, aveva trasmesso al Comune di Cariati un'istanza di differimento delle attività didattiche anche "per una corretta riorganizzazione dell'assetto scolastico e per non aggravare i lavoratori che devono fare tutto in modo precipitoso, non ultimo il trasloco presso il Centro Sociale, di arredi e materiali del plesso Faggiano che deve essere ristrutturato".

Fondamentale, per la ripresa, è infatti un'adeguata sistemazione di tutti gli ambienti scolastici. A riguardo la dirigente Giudiceandrea afferma: "Stiamo prestando la massima attenzione anche ai dettagli, consapevoli che il rischio zero non esiste, ma cerchiamo di abbattere più possibile ogni situazione di pericolo, per poter rientrare in sicurezza". La dirigente informa che stanno per essere pubblicate tutte le indicazioni per l'ingresso a scuola (orari, scaglionamenti degli accessi, uso di dispositivi di protezione, istruzioni sulle norme comportamentali... ), che saranno diffuse capillarmente in modo da raggiungere tutte le famiglie.

Il lavoro fatto è stato tanto, e altrettanto c'è ancora da fare. La Dirigente scolastica, a riguardo, mette in risalto l'impegno finora profuso e le forze in campo: "Ringrazio tutti i docenti, i collaboratori scolastici, lo staff dirigenziale, il DSGA Virginia De Marco, l'ing. Gallo Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione, il referente Covid, architetto e docente Giuseppe Minardi, e tutte le figure interne ed esterne che stanno lavorando con noi per farci ripartire". Un ringraziamento speciale lo rivolge alle famiglie, molto attive nella scuola anche con la rappresentanza e il supporto del Comitato Genitori: "Questo è un bel segnale - commenta la dirigente Giudiceandrea - vuol dire che Cariati nei momenti difficili sa essere davvero comunità".