Cosenza
 

Aceto denuncia disagi nelle strade provinciali del Savuto

Chi percorre di tanto in tanto il tratto di strada provinciale che dallo svincolo Autostradale di Rogliano collega Belsito, Malito, Grimaldi e Altilia si accorge di quanto il tempo trascorra lento!

Sembra si faccia un tuffo nel passato!

Tutto è invariato da oltre un decennio e non ci si riferisce agli aspetti paesaggistici -sicuramente suggestivi specie in alcuni periodi dell'anno- ma allo stato manutentivo dell'asse viario.

Il 4 gennaio scorso il consigliere provinciale Eugenio Aceto, su invito del gruppo di minoranza di Altilia "rinnovare per Migliorare", ha percorso quel tratto di strada e da appassionato "guidatore" ha trovato il tracciato molto interessante, ricco di ostacoli e insidie sicuramente avvincente per un "rallysta" ma molto meno sicuro per le centinaia di pendolari che la percorrono quotidianamente.

La strada provinciale 57 conserva intatti gli interventi urgenti e provvisori fatti nel 2009 in seguito ad eccezionali eventi meteorologici che causarono, all'epoca, diverse frane che isolarono per più giorni l'intero territorio.

quel tratto di strada e i suoi fruitori abituali attendono ancora quegli interventi neccessari al ripristino della sua regolare fruizione tenendo conto che lo stesso è segnalato come unico percorso alternativo in caso di chiusura del tratto autostradale Altilia- Rogliano.

Il consigliere, arrivato ad Altilia ha discusso della questione con i tre consiglieri di minoranza evidenziando le diverse criticità sull'intera viabilità.

in quella sede, Aceto, insieme a Luigi De Rose, hanno assunto l'impegno di chiedere personalmente interventi urgenti per fare fronte alla grave situazione di degrado in cui versano quella e altre strade del comprensorio.

Il consigliere dice di "farsi interprete dei disagi della popolazione", segnalando "il grave stato di criticità di alcune strade statali e provinciali, che danneggiano l'economia, creano gravi problemi per il trasporto di ammalati e per le comunicazioni in genere fra i vari comuni appartenenti al territorio della Valle del Savuto.