Cosenza
 

Caloveto (Cs), il Comune chiede alla Regione 1 mln per interventi dissesto idrogeologico

"Rendere il terreno più resistente agli eventi franosi, ridurre la vulnerabilità dell'assetto urbano e delle infrastrutture, incrementare la stabilità del versante franoso. È con questi obiettivi che l'Amministrazione Comunale ha approvato tre progetti di messa in sicurezza dal rischio idrogeologico. È di circa 1milione e 187.958 euro l'importo complessivo richiesto alla Regione Calabria per interventi nell'area franata sottostante via Rimembranza, in località tre croci e in via Rimembranza sotto la Chiesa". A darne notizia è il Sindaco Umberto Mazza ribadendo che "quella del governo e della prevenzione del dissesto idrogeologico, per una comunità come Caloveto che assieme dell'entroterra sta investendo contro lo spopolamento e l'isolamento, resta una delle priorità strategiche dell'azione istituzionale".

Sono previsti – è scritto in un comunicato stampa del Comune di Caloveto - interventi per la pulizia dei terreni attraverso l'estirpazione di erbe, arbusti, radici e ceppaie, la demolizione e la rimozione di recinzioni, il taglio di alberi e cespugli; movimenti terra, scavi di sbancamento, regolarizzazione del fondo, fondazioni opere d'arte e strutturali e la realizzazione in cemento armato di muri di contenimento a protezione delle frane.

Circa 500 mila euro saranno investiti, invece, per interventi di messa in sicurezza area in frana sottostante via Rimembranza; ulteriori 500 mila circa serviranno per la protezione, la messa in sicurezza ed il consolidamento di aree in frana in località Tre Croci per la creazione di un'area per il tempo libero e lo sport; mentre 200 mila euro serviranno per la protezione, la messa in sicurezza ed il consolidamento di luoghi esposti a rischio idrogeologico in via Rimembranza sottostante la chiesa per la realizzazione di nuovo parcheggio.