Catanzaro
 

La resilienza spiegata ai giovani.Emozioni per il primo evento della Rotary Academy Distretto 2102

"Proteggete i vostri sogni": è il bellissimo messaggio rivolto ai giovani scaturito dal primo evento della Rotary Academy 2102 organizzato a Catanzaro all'Hotel Guglielmo.

Un appuntamento che ha suscitato forti emozioni e riflessioni, fortemente voluto nel capoluogo da Giuseppe Mazzei, past president del Rotary Club Catanzaro, che ha introdotto i lavori rivolgendosi soprattutto ai tanti ragazzi presenti in platea e ricordando loro quanto sia "importante seguire le proprie aspirazioni. Non si deve avere paura di cadere, anche i fallimenti aiutano a crescere e a migliorarsi".

A focalizzare l'attenzione di tutti è stata Nicole Orlando, la campionessa paralimpica che ha raccontato il suo esempio di vita attraverso il libro da lei scritto "Vietato dire non ce la faccio".

<<I limiti sono solo nella nostra testa – ha affermato Nicole – Sicuramente, però, ci vuole impegno e buona volontà. Lo sport aiuta perché insegna la concentrazione e ad avere un obiettivo. Io ho tanti sogni, come quello di fare la modella, e so che li realizzerò tutti. La sindrome di down per me non è una disabilità, anzi, sento di avere una marcia in più rispetto agli altri.>>

L'incontro, moderato dal conduttore Domenico Gareri e stato aperto da Fernando Amendola, Governatore Rotary Distretto 2102, fiero ed emozionato dello spessore dell'evento dedicato al tema della resilienza.

Si sono susseguiti i saluti di: Vito Verrastro, presidente Rotary Club Catanzaro; Michele Zoccali, presidente Rotary Club Catanzaro Tre Colli; Myriam Costa, presidente Commissione Azione Giovani; Annafrancesca Stella, RRD del Rotaract Distretto 2102; Filomena Rita Folino, dirigente liceo scientifico "L. Siciliani".

A portare la testimonianza del loro lavoro quotidiano sono stati: Marco Antuzi, life coach; Salvatore Iiritano, CEO Revels Srl; Elena Sodano, presidente associazione Ra.Gi.

Tante e appassionate le domande da parte degli studenti del liceo scientifico "Siciliani".

Presenti anche i vincitori della 13° edizione Start Cup Calabria, la business plan competition organizzata dall'Università della Calabria, Università Magna Graecia e Università Mediterranea e Fincalabra, attraverso il progetto Calabria Innova, che premia le idee d'impresa più interessanti.