Catanzaro
 

L'assemblea di Confcommercio Calabria Centrale rinnova la fiducia a Pietro Falbo, Presidente dell'area territoriale di Catanzaro

È ancora una volta Pietro Falbo il Presidente dell'Area territoriale di Catanzaro di Confcommercio Calabria Centrale. A decretarlo l'Assemblea elettiva dell'Associazione imprenditoriale di categoria, che ieri, per acclamazione, gli ha rinnovato la fiducia confermandolo nella carica.

Appresa la notizia, il Commissario ad Acta per l'accorpamento delle Camere di Commercio di Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia Bruno Calvetta, invia al suo indirizzo un messaggio di felicitazioni e auguri.

"Mi congratulo sinceramente con il Presidente Falbo per una riconferma che premia le sue capacità gestionali e testimonia la valenza di un percorso associativo inclusivo segnato, nel suo precedente mandato, da utili risultati raggiunti con impegno e determinazione sulla direttrice della naturale tutela di interessi settoriali ma anche di una programmazione integrata per lo sviluppo complessivo del territorio regionale. Tutto ciò non può che animarci di fiducia e ottimismo nel pensare alla continuità di buone relazioni e di fattive collaborazioni istituzionali nel serrato confronto che ci attende in questo momento particolarmente delicato per la Calabria, interessata ad una complessa fase di rilancio economico e sociale in cui si innesta, tra l'altro, anche l'importante riforma del Sistema camerale con la definizione dell'accorpamento delle Camere di Commercio della Calabria centrale. Siamo certi che, in continuità e, anzi, con rinnovato slancio, oltre che con la consueta disponibilità e grande professionalità, il Presidente Falbo continuerà ad individuare nuovi obiettivi, non mancando di proporre e ricercare idee e progetti da condividere con quanti sono parte di un comune processo di sviluppo e di un sinergico impegno per il migliore utilizzo di energie, risorse e competenze funzionali a segnare il punto di svolta nella crescita competitiva della nostra regione, anche in termini di formazione, occupazione qualificata, digitalizzazione. Rinnovo pertanto al Presidente Falbo le più vive felicitazioni e gli auguri di buon lavoro con intenti, sicuramente reciproci, di ampia e proficua cooperazione".