Catanzaro, si dimette l'assessore Alessio Sculco

comune-catanzaro-600"Comunico che, in data odierna, ho provveduto a depositare le dimissioni da assessore dell'amministrazione comunale di Catanzaro, rimettendo al Sindaco Sergio Abramo tutte le mie deleghe. Ho sempre sostenuto che, per svolgere il ruolo di amministratore, è necessaria una dedizione costante e totale per il bene della cosa pubblica". E' quanto afferma in una nota stampa l'assessore comunale Alessio Sculco.

Sculco, in quota Forza Italia, ha rimesso nelle mani del sindaco Sergio Abramo le deleghe alle Attività economiche, mercati, Ente Fiera, Innovazione tecnologica e servizi Informatici: "È questa la ragione per la quale, nel corso del mio mandato, per amore della mia città e per senso di responsabilità, ho dedicato ogni singola risorsa all'espletamento dei miei doveri. Purtroppo, impegni professionali non mi consentono di poter continuare il mio percorso di amministratore, nonché di proseguire nell'impegno politico, né alla data attuale né nel prossimo futuro. Nonostante la concomitanza di tanti impegni, fino alla fine ho voluto concludere alcune attività che ho ritenuto essenziali, prima fra tutte la creazione e il completamento dei lavori dell'Hub vaccinale presente nell'Ente Fiera. Un impegno che ha determinato un lavoro incessante e che, per me, ha avuto la priorità su tutto, per la tutela della nostra salute e per la ripresa sociale ed economica".

"Ringrazio il partito Forza Italia, - afferma Sculco - il coordinatore provinciale Domenico Tallini e il coordinatore cittadino Ivan Cardamone, per la fiducia riposta nel mio operato, il Sindaco Sergio Abramo e i miei colleghi di Giunta, per il difficile lavoro svolto in sinergia in tutti questi anni. Il Consiglio comunale, per aver sposato all'unanimità alcune proposte che ho ritenuto essenziali per la crescita del nostro territorio.

Le associazioni di categoria, per aver sempre assunto nei miei confronti un atteggiamento di piena collaborazione, fornendo il proprio supporto essenziale nell'affrontare e risolvere le diverse problematiche oggetto di numerose concertazioni. Un ringraziamento particolare va al settore del Ced, con il quale abbiamo portato avanti tutti i processi di digitalizzazione dell'Ente, creando una piattaforma internet ricca di contenuti per la cittadinanza e arrivando alle fasi conclusive di diversi progetti tra i quali il Wifi4eu.

Al settore Attività economiche, che fin dal principio mi ha accolto come una famiglia, a cui devo il conseguimento di tanti obiettivi, tra i tanti, solo per citarne alcuni, la riorganizzazione dei mercati del quartiere Lido e Santa Maria, la creazione di diversi percorsi formativi, la partecipazione del Comune di Catanzaro ad eventi di portata nazionale come la Milano Digital Week e il Maker Faire. E ancora, il Regolamento del pubblico spettacolo, che ha finalmente consentito di disciplinare per la prima volta nella nostra Città le varie attività di intrattenimento, e la nascita dello sportello amico del consumatore. Un ufficio che mi ha sempre affiancato, nell'obiettivo di promuovere in maniera costante la finanza agevolata con la creazione di uno strumento fondamentale come il City Hub, che ha fornito numerosi contributi già fruibili sulle varie piattaforme.

È grazie al loro impegno e alla loro professionalità se, in questi anni, siamo riusciti a rendere il settore un ufficio sempre operativo e pronto a dare risposte celeri e tecniche all'utenza, specie durante le fasi più critiche dell'emergenza Covid 19. Un periodo che ha visto amplificare in modo consistente il nostro lavoro, senza privarci della volontà di dare vita a nuovi progetti come quello di unire diverse anime commerciali della città. Sono felice, altresì, che alcune delle nostre realtà economiche, in stretto rapporto di collaborazione con l'assessorato, siano riuscite a far valere il proprio know-how a livello nazionale e internazionale. Questo è l'augurio che io rivolgo a tutti gli imprenditori, avendo la piena contezza dell'alto valore concorrenziale dei nostri prodotti.

Auspico che possano giungere a completamento le attività ancora in essere, tra le quali i regolamenti sulle aree pubbliche e sul nuovo piano commerciale, essendo allo stato attivi tavoli di lavoro volti all'analisi e allo studio per la redazione dei testi definitivi degli stessi. Infine, non da ultimi, voglio ringraziare tutti gli operatori economici e i miei concittadini per avermi fatto sentire sempre il loro sostegno, specie nei momenti più difficili. E' stata la forza grazie alla quale sono riuscito ad andare avanti, ed è a loro e alla mia Catanzaro che va il mio abbraccio più forte e ricco d'affetto", conclude Sculco.

"Le dimissioni di Alessio Sculco dal suo incarico di assessore ci lasciano un profondo dispiacere". Lo hanno affermato il presidente del Consiglio comunale Marco Polimeni e l'assessore Alessandra Lobello. "Pur comprendendo le motivazioni professionali alla base della sua scelta, sulle quali certamente non possiamo dir nulla, ci sentiamo in dovere di sottolineare lo spessore dato da Alessio alla giunta. Lo diciamo perché una figura giovane come quella di Sculco ha portato idee, competenza, professionalità e anche un modo di fare sempre improntato alla lealtà e alla correttezza. Su uomini come lui abbiamo impostato, e avremmo voluto continuare a farlo, un discorso incentrato sullo sviluppo della classe dirigente del futuro e ci saremmo aspettati che anche i partiti condividessero questa nostra idea".

"Un comunicato stampa non è certo la sede – hanno aggiunto Polimeni e Lobello – per ricordare le tante e positive iniziative organizzate in sinergia con Sculco, che in questi ha magistralmente diretto i settori cui il sindaco Abramo lo aveva delegato. Però non possiamo non evidenziare come, in una fase nella quale la politica è sempre bistrattata, l'impegno e i meriti che Sculco ha ampiamente dimostrato abbiano permesso all'amministrazione comunale di raggiungere importanti risultati".

Creato Lunedì, 14 Giugno 2021 18:04