La “Memoria del corpo”, grande partecipazione al trekking archeologico a Simeri Crichi (Cz)

La magia delle Grotte di San Bartolomeo, il panorama straordinario dal castello di Simeri, il mistico ex convento dei Frati Cappuccini, e l'arte sapiente del raccontare di Lorenzo Chiricò: sono questi gli ingredienti che hanno reso magica la domenica dei bambini che hanno partecipato al trekking archeologico a cura di ApS Asperitas. Un appuntamento - iniziato alle 9.30 dalla delegazione comunale di Simeri Crichi, che si è poi snodato lungo il sentiero che porta alle grotte di San Bartolomeo - che segna la prima domenica del MoMe Festival edizione 2021.

Ricordiamo che il "MoMe Festival-Momenti di Memoria" – si legge in un comunicato stampa – è il festival promosso dal comune di Simeri Crichi e co-finanziato dal PAC Calabria 2014-2020 (azione 1, tipologia 1.3, annualità 2019), in partenariato con l'associazione culturale Confine Incerto che cura il progetto fin dal 2018 nei suoi aspetti artistici e organizzativi, grazie al direttore artistico Emi Bianchi e al co-direttore artistico, Giorgia Boccuzzi.

Concluso, ieri pomeriggio, il cantiere di "Body percussion" a cura di Peppe Costa in arte Yosonu, dalle 18 alle 20 al parco giochi di Simeri Mare. Il workshop è stato diviso in due parti: durante la prima i partecipati hanno esplorato i possibili suoni generati dal corpo per metterli in un codice riconoscibile e semplice; successivamente "dentro e fuori" il corpo il laboratorio è diventato bel concerto collettivo suonato su brani di generi musicali diversi (dal jazz all'electro), con metri ritmici differenti e con varie dinamiche esecutive: una divertente esperienza ritmica globale che attraverso il circuito d'ascolto ha messo alla prova la comunicazione creativa dei partecipanti, con ottimi risultati.

Sempre nel Parco giochi di Simeri Mare, si è svolto anche l'ultimo incontro del Cantiere a cura dell'Associazione "ConimieiOcchi". Teatro, idee movimento e i bambini hanno spontaneamente organizzato uno spettacolo. Ma l'avventura con Francesco Votano e Maria Grazia Bisurgi continua perché domani – martedì 15 giugno – e mercoledì 16 giugno, al Policentro di Simeri Crichi dalle 17 alle 20 si terrà un altro cantiere a cura dell'Associazione "Con i miei occhi" che parlerà ad adolescenti e adulti attraverso l'arte della comicità del Clown e la poetica del fallimento.

L'impianto sarà quello del cinema muto anni '30, ispirato all'arte di Charlie Chaplin . La partecipazione è gratuita e nel rispetto delle norme anti-contagio, è necessario prenotare al seguente numero: 392 0240274.

Creato Lunedì, 14 Giugno 2021 15:52