Covid nel penitenziario di Catanzaro. Branchi (Fp Cgil): "Vaccinare tutta la comunità carceraria"

Aumentano i casi e i morti nella Casa Circondariale di Catanzaro e ad intervenire è il coordinatore nazionale Fp Cgil Polizia penitenziaria Stefano Branchi, il quale con una nota scrive al Vice Capo DAP dottor Roberto Tartaglia, al Direttore DGPR Dottor Massimo Parisi e, per conoscenza Al PRAP Calabria dottor Liberato Gerardo Guerriero e alla Direttrice URS - DAP dottoressa Ida Del Grosso.

La Fp Cgil ha chiesto di "attivare impellenti ed improcrastinabili attività tese ad arginare eventuali situazioni nefaste che, inevitabilmente, potrebbero compromettere l'intera collettività penitenziaria catanzarese, alla luce di altre realtà del Paese duramente interessate dal COVID-19. Pertanto, onde assicurare quanto sopra esposto, la FP CGIL chiede con fermezza uno scrupolosa e continua attività di monitoraggio, a mezzo screening con tamponi, nonché la profilassi vaccinale a tutta la comunità di cui trattasi, viste anche alcune problematiche correlate a tal riguardo".

Creato Domenica, 11 Aprile 2021 10:56