Stadio “Ceravaolo”, sopralluogo della commissione consiliare Ambiente e Lavori pubblici di Catanzaro

Massima attenzione, presieduta da Eugenio Riccio, sullo stadio "Ceravolo".

Nel corso di un sopralluogo al quale hanno partecipato tutti i componenti dell'organismo di Palazzo De Nobili – "È il segno che sugli argomenti più seri e sentiti la politica è sempre presente", ha detto Riccio – sono state verificate, con l'aiuto dell'agronomo Walter Rottura, responsabile di "Verdidea", le condizioni dell'albero posto dietro la curva "Capraro".

L'agronomo ha spiegato di aver già redatto una relazione tecnica consegnata al Comune nelle scorse settimane, in cui sono sottolineate i problemi evidenziati dall'albero, ma anche i passaggi da seguire per far sì che quegli stessi problemi vengano superati. "La situazione è complicata, ma si può risolvere grazie all'aiuto di tutti, anche dei tanti amici esterni all'amministrazione che hanno, proprio come noi e come tutta l'amministrazione, l'obiettivo di salvare questo storico albero", ha proseguito Riccio.

Il dirigente del settore Gestione del territorio Guido Bisceglia ha invece relazionato sulla copertura della tribuna, la cui agibilità sarà valida fino al 31 dicembre 2022 con possibilità di proroghe. Bisceglia ha inoltre ricordato come l'amministrazione stia monitorando nuove linee di finanziamento ministeriali per procedere a interventi strutturali.

Ringraziando Rottura e Bisceglia per la partecipazione, Riccio ha aggiunto che nei prossimi giorni, sempre in tema di stadio "Ceravolo" ma non solo, la commissione convocherà il dirigente del programma Agenda urbana Antonio De Marco.

Oltre al presidente Riccio sono stati presenti al sopralluogo i consiglieri Manuela e Sergio Costanzo, De Sarro, Praticò, Consolante, Pisano, Corsi, Levato, Rosario Mancuso, Renda, Gallo e Lostumbo.

Creato Lunedì, 08 Marzo 2021 14:15