Catanzaro
 

Campagna vaccinale, Corsi (Gruppo Misto): “Comune di Catanzaro assente, occorre accelerare”

"Se continua con questo passo da lumaca, per vaccinare l'80% della popolazione di Catanzaro ci vorrà più di un anno. Bisogna darsi una mossa e il Comune, che finora è stato assente nella lotta contro il Covid, deve fare la sua parte. Bisogna attrezzarsi al più presto in vista del nuovo piano che il governo Draghi e il nuovo commissario generale Figliuolo vareranno nelle prossime settimane. Dovremo essere pronti, con soluzioni logistiche che aiutino la Protezione Civile, l'Esercito e il Sistema Sanitario a vaccinare quante più possibile al giorno. Attualmente, ritengo che nella città di Catanzaro vengano vaccinate in media 3-4mila persone al mese, spero di essere smentito. Facendo un po' di conti, essendo la popolazione di 87.397 abitanti, con questo ritmo si arriverebbe a marzo-aprile del 2022...

Dobbiamo fare in modo che ogni giorno vengano vaccinate almeno 500 persone, con 10-15 centri di vaccinazione, ognuno dei quali dovrebbe praticare l'iniezione a 40-50 persone. Solo così potremo vaccinare entro l'estate almeno il 40-50% dei catanzaresi.

Mi permetto, in qualità di consigliere comunale, di indicare come modesto contributo potenziali alcuni centri da attrezzare al più presto in vista dell'arrivo delle dosi di vaccino, verificando prima le condizioni di sicurezza e di agibilità. Punti di vaccinazione da aggiungere allo sforzo dei Medici facenti capo alla Fimmg schierati per le categoria fragili degli ultra ottuagenari, nonché in aggiunta alla rete che fa riferimento agli UCCP del territorio.

"Zona nord della città: Palazzetto S.Elia; Centro anziani di Pontepiccolo; Presidio Ciaccio De Lellis; Villa S. Anna e Villa del Sole.
Zona centro-nord: Ospedale Pugliese; Seminario S. Pio X; Palazzetto dello Sport via Paglia e Comando Vigili Urbani.
Zona centro: Centro Asp di via Paparo; Umberto I; ex Stac; centro via Fontana Vecchia e Villa Serena.
Zona Mater Domini/Gagliano: Villa Bianca; Centro anziani Gagliano e Centro S. Vitaliano.
Zona Lido/Santa Maria: Policlinico Germaneto; Palazzetto Corvo; Centro sociale Lido e Poligiovino.

Il sindaco, massima autorità sanitaria cittadina e la sua giunta, invece di perdere tempo nelle manovre elettorali e nell'ingrassamento dello staff, farebbero bene a cominciare a lavorare per l'unica cosa seria che ci resta da fare, combattere con la vaccinazione di massa una pandemia che sta portando alla miseria tutta la città. Il mio è solo un modesto contributo, ben sapendo che la responsabilità della campagna di vaccinazione non è di stretta competenza del Comune, anche se gli Enti Locali devono fare la loro parte e non girarsi dall'altra parte mentre la città soffre. Si diano una mossa".

E' quanto si legge in una nota del consigliere comunale di Catanzaro, Antonio Corsi (Gruppo Misto).