Catanzaro
 

Catanzaro, sopralluogo della Commissione Ambiente in Villa Margherita

Gli interventi strutturali che si stanno effettuando in Villa Margherita riguardano la messa in sicurezza delle aree verdi con un'attenzione particolare per gli alberi ammalorati. E' questo l'esito del sopralluogo tenuto dalla commissione ambiente alla presenza dei consiglieri Riccio, Levato e Sergio Costanzo, del Rup sul verde pubblico Franco Greco, dell'agronomo della ditta che gestisce il servizio per il Comune, Walter Rottura, del presidente dell'associazione Cara Catanzaro, Claudio Pileggi, e dell'architetto Walter Fratto.

"L'agronomo di Verdidea – affermano i consiglieri intervenuti – relaziona continuamente il settore igiene e ambiente riguardo alla necessità di procedere al taglio degli arbusti che versano in cattive condizioni. Gli stessi verranno, dunque, sostituiti previa l'acquisizione di una relazione di uno specifico atto di indirizzo della commissione consiliare che, nell'occasione, potrà essere coadiuvata da associazioni e professionisti del settore locali. In questa attività bisogna, infatti, preservare l'unicum storico della Villa, nata nell'800 con la peculiarità di "orto botanico" caratterizzato dalla presenza di arbusti di provenienze diverse".

La commissione ha, inoltre, "preso atto dell'importante finanziamento di 2,5 milioni di euro che il Comune ha ricevuto per la riqualificazione di Villa Margherita e si adopererà, con le associazioni e l'amministrazione, per dare il proprio contributo nella progettazione degli interventi che dovranno tenere conto delle proposte dei cittadini e rispettare le origini storiche e ambientali del sito".