Catanzaro
 

Catanzaro, donazione "We will make your dreams come true" per il “Pugliese-Ciaccio”

Non bisogna smettere di sognare, mai: ce lo insegnano i bambini! E, poi, ce lo ricorda il progetto "We will make your dreams come true", promosso dall'Acsa&Ste Onlus, insieme al Lions Club Catanzaro Host e il Rotary Club Catanzaro, che realizza i desideri dei bimbi in cura nei reparti pediatrici dell'A.O. "Pugliese-Ciaccio" di Catanzaro. Un'iniziativa che sta crescendo sempre più grazie alla creazione di una rete preziosa con soggetti dal gran cuore e che rappresentano realtà speciali.
E' il caso di Doctorium - la piattaforma digitale che consente un contatto diretto tra medico e paziente, in modalità virtuale, favorendo la comunicazione a distanza, fondamentale al tempo della pandemia ma non solo – che ha donato la somma di 500€ per contribuire a trasformare in realtà le tante richieste dei coraggiosi piccoli seguiti dai reparti di Pediatria ed Emantoncolgia Pediatrica del "Pugliese-Ciaccio".

L'assegno è stato consegnato a Giuseppe Raiola, presidente dell'associazione Acsa&Ste Onlus, nonché direttore della Struttura Operativa Complessa di Pediatria e Past President Lions Giuseppe Raiola.

"Ogni donazione - ha affermato Raiola - è un'emozione doppia: per il gesto meraviglioso che riceviamo e per la gioia che presto daremo ad un nuovo bambino".
"La nostra squadra - ha evidenziato il presidente Lions, Antonio Scarpino - sta crescendo sempre più ed ogni volta scopriamo delle persone eccezionali, come la squadra di Doctorium".

"Siamo felici – ha dichiarato Eugenio Marino, fondatore di Doctorium - di poter dare il nostro aiuto. Questi bimbi posseggono grande forza e determinazione, importante per sconfiggere una malattia, e meritano di vedere i propri sogni realizzarsi".

"La solidarietà – ha sottolineato Michela Carollo, co-founder di Doctorium - permette di creare sinergie importanti e vedere la felicità negli occhi dei bambini scalda l'anima, come gli abbracci che ora non possiamo scambiarci".

Alla consegna erano presenti anche i soci Lions Domenico Salerno, Marika Biamonte e Pietro Maglio.