Catanzaro
 

Unionturismo piange la scomparsa di Cesare Mulè

La Presidenza Nazionale dell'Unionturismo annuncia con profondo cordoglio la scomparsa del Professore Cesare MULE' già Presidente Vicario dell'Associazione per oltre 20 anni e Presidente Onorario per i grandi meriti culturali e personali manifestati in lunghi anni di appassionato impegno per la vocazione turistica dell'amatissima Terra di Calabria. Si può dire che Cesare MULE' stimato Sindaco di Catanzaro, Assessore Provinciale alle Opere Pubbliche della Provincia di Catanzaro, Presidente dell'Aeroporto, Presidente dell'Azienda di Promozione Turistica del Capoluogo calabrese, è stato un grande ambasciatore della Calabria in Italia e nel mondo, contribuendo con il Suo impegno politico – culturale a valorizzare ed a difendere i valori di una Terra sempre sfruttata da interessi estranei agli interessi del Popolo Calabrese. La Calabria perde un punto di riferimento davvero importante ed uno Scrittore di vaglia, che ha sempre incessantemente sostenuto la causa dei Beni Culturali della Regione, battendosi per il riconoscimento di antiche testimonianze, preziose per la memoria storica dei luoghi, spesso dimenticate o, peggio ancora, trascurate in quest'epoca segnata dal consumismo.

Alla guida dell'Unionturismo come Presidente Vicario il Professore Cesare Mulè ha saputo animare con le Sue brillanti relazioni numerosi Consigli Nazionali tematici nel confronto con i Relatori e con i Docenti di varie Università Italiane partecipanti alle sessioni dedicate all'accoglienza, all'informazione ed alla commercializzazione del prodotto turistico italiano con puntuali riferimenti utili nel campo dei giacimenti culturali, dei sapori e dei saperi, della storia dei luoghi, del benessere termale e della salute, dei trasporti e di tutte le valenze e le potenzialità di un "sistema Paese" capace di rispondere alle grandi attese dei flussi turistici italiani e stranieri.