Catanzaro
 

Lions Club Lamezia Terme Valle del Savuto: Marzano nuovo presidente

"Giorno 17 settembre scorso il Lions Club Lamezia Terme - "Valle del Savuto" - ha riunito i propri adepti per il consueto passaggio delle consegne. Ai vertici del sodalizio Lions che porta il nome della vallata sulla quale scorre il fiume "Savuto", si é ora insediato ufficialmente l'Architetto Carmelo Marzano, di origini siciliane, ma da molto trapiantato nella città lametina, dove vive con la sua famiglia. Il carattere molto dinamico ed aperto del professionista, ora elevato a capo del Club, lo ha portato ad un convinto inserimento nel mondo del sociale acquisendo grandi apprezzamenti per la sua giovialità e disponibilità. Succede all'affascinante Avvocato Caterina Egeo che per la precedente annualità ha trascinato, con grande autorevolezza e competenza, il gruppo, gestendo con profitto un importante numero di iniziative (service) al punto da ottenere menzioni di grande prestigio da parte dei vertici lionistici. La cerimonia di cambio delle consegne ("passaggio di campana") si é svolta in un contesto scenografico di elevata suggestione, sia per la scelta di una location dal rilevante valore panoramico che dava il conforto del dominio ottico sul golfo di Sant'Eufemia, ma anche per le numerose presenze umane, tutte sfoggianti le più ricercate produzioni del proprio guardaroba, per come impone il protocollo di gala per queste classiche occasioni. Pur nel rigoroso rispetto delle norme sul distanziamento sociale per la prevenzione anti-Covid, in questo favorito dalla considerevole ampiezza di spazi offerti dal locale ospitante, l'allegria , il vociare festoso dei presenti e le intense e vivaci produzioni floreali fresche, hanno animato la serata. Oltre alla presenza di quasi tutti i soci del Club con i vertici del direttivo neo-costituito, la cerimonia é stata arricchita di autorevolezza per la partecipazione di numerose espressioni del direttivo di altri Club Lions dell'hinterland, nonché di alcuni ex governatori che, nel passato, hanno contribuito a fare la storia di questa prestigiosa sigla del panorama dell'associazionismo mondiale. Dopo una fase di accoglienza, ben curata e ben organizzata, si è svolta la discussione formale, moderata dalla professoressa Giuliana Pugliano, la quale ha saputo dettare i tempi e proporre la cadenza degli interventi, riuscendo con brillantezza a condurre tutti verso l'emozione del passaggio vero e proprio. Il momento più solenne della serata si è consumato quando il Presidente Carmelo Marzano è stato invitato a sedere sulla poltrona più alta del Club Lions, Valle del Savuto, associazione giovane, ma già prestigiosa per essersi distinta per il suo intenso operare. Tale momento è stato scandito da uno scrosciante e lungo applauso che ha sancito l'importanza della circostanza, ma l'intensità con cui l'assemblea ha partecipato, esprime anche il valore dell'unità che regna interna del gruppo e l'affetto che si lega alla figura del neo-presidente al quale viene attribuita tanta aspettativa di un buon operato. Da par sua, le prime parole di Carmelo Marzano sono state caratterizzate da un inedito tremore nel parlare ed il suo discorso è stato spesso interrotto per il prevalere dell'emozione con gli "occhi lucidi" dal pianto. Questa condizione denota lo spirito autenticamente sensibile dell'uomo che è garanzia certa di applicazione e di successo per il suo nuovo prestigioso ed ambito incarico conferitogli. La cerimonia ha avuto seguito con la presa d'atto di sei nuovi ingressi, tutte personalità di altissimo livello che sapranno dare valore aggiunto al Club.

In dettaglio i nuovi entrati sono: Gianluca CURCIO (Lamezia Terme); Michele DI CELLO (Lamezia Terme); Lucia GRECO (Lamezia Terme); Michelangelo IANNONE (Girifalco); Gregorio MANFREDI (Scigliano); Teresa ROSA (Girifalco). Infine anche uno sguardo al futuro, con l'intervento di Attilio GATTO, Presidente del Leo Club, il quale ha fatto il punto sul gruppo giovanile, oggi più che mai importante, sia come numero di iscritti che come qualità, che sta scalpitando per ipotecare un futuro inserimento nel mondo Lions "più importante e più propositivo di quello attuale". La conclusione è stata affidata alle delizie gastronomiche dello schef di casa, per l'intrattenimento conviviale, allietato anche dalle espressioni canore di un artista, giovane tenore locale, Luciano DE FAZIO, di Lamezia Terme.