Catanzaro
 

La Catanzaro del dopo-Covid: il contributo della pianista Stefania Tallini

Il nuovo contributo per il forum "La Catanzaro del dopo-Covid-Le idee dei catanzaresi di successo", promosso dall'Assessore alla Cultura della Città di Catanzaro, Ivan Cardamone, porta la firma di Stefania Tallini.

CHI E' STEFANIA TALIINI

Considerata tra le più importanti pianiste e compositrici italiane, Stefania Tallini, di estrazione classica, vanta una brillante carriera internazionale in ambito jazz, con incursioni anche nel mondo della musica brasiliana attraverso sinergie con i più grandi artisti del panorama mondiale.

CATANZARO COME COMUNITÀ DI IMPRESA SOCIALE

"Io credo che la cosa più importante per una città sia innanzitutto il senso civico e l'amore per la cultura, cose che non riesco a pensare separatamente. Il senso civico significa impegnarsi attivamente per rendere bella la propria città, mantenere viva la memoria della sua storia, impegnarsi umanamente ad esempio con iniziative di volontariato, impegnarsi socialmente per creare occasioni di incontro tra le persone, che siano esse artistiche, sportive, ricreative o di qualsiasi tipo. E tutto questo è già "fare cultura". Se pensiamo che la parola "cultura" deriva dal verbo latino "colere", coltivare, allora possiamo pensare a questa cultura come qualcosa che è necessario nutrire, coltivare appunto, qualcosa de tenere sempre viva con le azioni. Insieme si possono inventare mille modi per realizzarla. E a questo proposito, mi permetto di suggerire un'iniziativa molto importante e innovativa, che si basa su questi concetti di comunità, di attivismo dei cittadini, di rinascita culturale attraverso il loro operato. Mi riferisco a Civitates, realtà di comunità locali già esistenti in varie città italiane, nate grazie all'instancabile attività di Luciano Vanni (editore del Jazz Magazine JAZZit). Sono realtà che si basano sulla condivisione di buone pratiche, di strumenti tecnologici, di esperienze di turismo culturale di comunità, di progetti di rigenerazione urbana, di iniziative culturali di vario tipo. Civitates è una sorta di impresa sociale impegnata nello sviluppo della cultura e dell'economia, una comunità che si rende custode del proprio paesaggio, del proprio patrimonio artistico e della propria memoria. Una comunità che vede protagonisti i cittadini nell'intento comune di valorizzare la propria città, attraverso le molte possibilità di azione. Coltivare la bellezza è ciò che può far rinascere tutti noi, soprattutto dopo questo periodo difficile. E allora si può pensare a qualcosa di simile per Catanzaro ? Io credo di si".