Catanzaro
 

Catanzaro: il sindaco Abramo illustra modalità selezione beneficiari e consegna buoni pasto con fondi governativi

Il sindaco, durante il suo intervento in Consiglio comunale, ha anticipato anche le modalità operative condivise per la selezione dei beneficiari e la consegna dei buoni spesa con le risorse stanziate dal Governo.
"Sarà pubblicato nelle prossime ore – ha detto - un modulo di autocertificazione sul sito del Comune distribuito anche alle parrocchie e associazioni del volontariato. Le schede compilate saranno successivamente incrociate con la banca dati del reddito di cittadinanza e gli elenchi dei titolari di partita Iva. Stilata la graduatoria dei beneficiari, in piena trasparenza, verranno consegnati i buoni stampati in carta filigranata tramite carnet del valore di 50 euro, per evitare forme di speculazione e contraffazione. La consegna avverrà nell'arco di una sola giornata, con il presidio degli agenti della Polizia locale. I buoni potranno essere spesi nei negozi di generi alimentari della città aderenti ad un elenco aperto predisposto in collaborazione con la Camera di Commercio e le associazioni di categoria. Esaurita la graduatoria, l'eventuale scorrimento riguarderà anche soggetti che percepiscono una soglia minima di reddito di cittadinanza".
Il sindaco ha voluto rimarcare, inoltre, il valore della "gara di solidarietà a cui tanti imprenditori e professionisti stanno contribuendo con buoni spese, derrate alimentari o donazioni in denaro per le famiglie in difficoltà. Ringrazio, ancora, i catanzaresi che continuano a rispondere con responsabilità ai miei appelli, rispettando le ordinanze emesse a tutela della salute".