Catanzaro
 

Borgia (Cz), il sindaco Elisabeth Sacco scrive all’Asp per potenziare il Polo sanitario

"I cittadini di Borgia potranno continuare a fruire del servizio di Diabetologia nella sede dell'UCCP (Unità complessa cure primarie), in attesa che la struttura venga potenziata". Il sindaco Elisabeth Sacco rassicura i cittadini che le hanno segnalato la paventata soppressione del prezioso servizio, in particolare a carico dei medici che non rientrano nell'attività dell'UCCP, che "il Polo sanitario territoriale di Borgia garantirà il servizio una volta al mese, in attesa dell'assegnazione di unità di personale medico e infermieristico, al momento fortemente ridimensionate in seguito al pensionamento di diverse figure professionali".

"Molti cittadini mi hanno contattata esprimendo forte preoccupazione per il rischio che il servizio diabetologia, che inizialmente veniva elargito quattro volte a mese, venisse diminuito due volte al mese, questo per i medici i cui cittadini facevano parte dell'UCCP" spiega il sindaco Sacco. "Questo, tra l'altro, avrebbe creato disagi e discriminato quella parte di comunità i cui medici di base non aderiscono all'UCCP. Per garantire il diritto alla cura e l'accesso ai servizi di tutti, mi sono interfacciata con il dottor Barbagallo e con il responsabile del servizio di diabetologia dell'Asp, il dottor Mancini che in particolare si è messo a disposizione per individuare un rimedio a questa incresciosa e discriminante situazione. Il dottor Mancini garantito il mantenimento del servizio e il potenziamento della struttura. Da parte mia – ha concluso il sindaco di Borgia – ho intenzione di scrivere una lettera alla commissione prefettizia che guida l'Asp per chiedere il potenziamento del Polo sanitario del nostro comune".