Catanzaro
 

Catanzaro, Russo: “Oltre mille firme per la petizione sulla tutela della Chiesa del Monte”

Ha raccolto oltre mille firme la petizione promossa dal Comitato spontaneo permanente per la salvaguardia della Chiesa del Monte. A darne notizia l'assessore comunale di Catanzaro, Danilo Russo che, in rappresentanza dell'amministrazione comunale, ha sposato e condiviso l'iniziativa con l'obiettivo di scongiurare il paventato depauperamento del patrimonio custodito all'interno della chiesa a seguito della soppressione del convento dei frati cappuccini e il loro trasferimento in altre sedi.

"La cittadinanza – ha detto Russo - ha risposto con grande interesse e partecipazione all'appello sottoscritto da numerose associazioni del territorio. Abbiamo intrapreso una mobilitazione, partita dal basso, con l'intento di tutelare e far rimanere a Catanzaro i numerosi e preziosi beni culturali, librari, artistici e archivistici acquisiti nel corso dei secoli e conservati nella chiesa del Monte. A tal fine e per far sentire ancora più forte la voce delle associazioni e dell'amministrazione comunale, sarà a breve definita anche la data di un incontro pubblico aperto alla partecipazione delle istituzioni religiose e laiche per aprire un confronto diretto e concreto su un tema fortemente sentito dai cittadini. Inoltre, è stata già illustrata al Presidente del Consiglio comunale, Marco Polimeni, la proposta di un atto di indirizzo, da deliberare all'interno del civico consesso, destinato agli enti competenti in materia, come la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Calabria, per la parte documentale, e la Conferenza Episcopale Calabria e gli organismi deputati alla gestione dei beni ecclesiastici degli istituti di vita consacrata. L'auspicio è quello di accendere il più possibile i riflettori sulla vicenda e difendere il ruolo e le funzioni della città Capoluogo di regione".