Calcio
 

Serie D, il sindaco Ranuccio si schiera con la Palmese: “No ad una retrocessione d’ufficio”

"In questi mesi segnati dall'emergenza sanitaria, economica e sociale conseguente alla diffusione del virus CoVid – 19, a vivere un momento di grande difficoltà è anche il mondo dello sport, alle prese con una complicata fase di riassetto e di definizione delle regole per la conclusione dei campionati. Se, da un lato, le leghe professionistiche parrebbero in procinto di riavviare le competizioni, dall'altro campionati delle serie minori sarebbero invece destinati a concludersi anzitempo. Ciò porta inevitabilmente a dover decidere in sede d'ufficio il destino delle numerose squadre la cui attività sportiva è stata fermata dalla pandemia.

"Il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti ha messo a punto le proposte, votate all'unanimità, che saranno portate al vaglio del prossimo Consiglio Federale del 1 giugno, in ordine ai meccanismi di conclusione dei campionati nazionali e regionali, per la necessaria ratifica. Per quanto riguarda la Serie D, campionato nel quale milita la U.S. Palmese, la LND proporrà al massimo organismo federale la cristallizzazione delle classifiche al momento dell'interruzione del campionato, prevedendo in questo modo la promozione delle prime classificate di ciascun girone e la retrocessione delle ultime quattro squadre classificate di ogni raggruppamento. Ciò segnerebbe dunque una retrocessione in Eccellenza per la gloriosa squadra che rappresenta la città di Palmi.
L'Amministrazione Comunale esprime la propria vicinanza alla U.S. Palmese che, considerato quanto emerso dalle riunioni del Consiglio Direttivo della Lnd, potrebbe essere condannata ad una retrocessione d'ufficio e privata del diritto di combattere sul campo fino alla fine per conquistare la permanenza in serie D. Saremo al fianco della società affinché la Palmese veda tutelati i suoi diritti e siano salvaguardati i valori sui quali si fonda la competizione sportiva".

Lo scrivono, in una nota congiunta, il sindaco di Palmi, Giuseppe Ranuccio, e il consigliere comunale con delega allo Sport, Giuseppe Magazzù.