Maltempo, Medicane continua a fare paura: tra stasera e domani potrebbe raggiungere la Calabria ionica

medicane-maltempoTutto chiuso a Catania. Lo sono oggi e domani scuole e attività commerciali non essenziali, a causa dell'emergenza meteo che non è finita. E' previsto, infatti, un imminente e ulteriore peggioramento. Oggi allerta arancione, domani rossa. Pressante l'invito a stare a casa. Il ciclone medicane è stato segnalato già ieri pomeriggio a sud-est della Sicilia, pronto a flagellare l'isola per la seconda volta dopo l'ondata di maltempo che ha spazzato via tre vite umane e messo in ginocchio Catania e la sua provincia.

Il ciclone, secondo i meteorologi, potrebbe muoversi verso nord arrivando, tra la sera di oggi e la mattina di venerdì sulle coste orientali della Sicilia Orientale e Calabria ionica con una potenza che, in mare, potrebbe determinare onde alte oltre 4 metri e mezzo. Il Centro coordinamento soccorsi è attivo, non si è mai fermato e il piano con la massima mobilitazione di uomini e mezzi è scattato. Rinforzi e squadre dei vigili del fuoco sono giunti anche da altre regioni. L'amministrazione comunale etnea ha disposto anche l'apertura del PalaSpedini per accogliere senzatetto e senzafissa dimora e proteggerli dalle pesanti condizioni meteo che possono mettere a rischio la loro incolumità.