Inchiesta mascherine, Furgiuele (Lega): Sequestro in Calabria prova disastri governo Conte 2”

Il blocco immediato dell'uso delle mascherine nelle aziende ospedaliere della Calabria è solo l'epilogo della gestione scriteriata sulla pandemia del già commissario Domenico Arcuri e dell'intero governo Conte 2. Si tratta di materiale acquistato dalla Cina ritenuto pericoloso e irregolare dai magistrati. Secondo la Procura di Roma era stato costituito un vero e proprio "comitato d'affari" per "speculare sull'epidemia" di Covid. Si parla di provvigioni indebite per decine di milioni di euro. Un gioco pericoloso sulla pelle degli italiani e dei sanitari costretti a lavorare con materiale ritenuto 'pericoloso e irregolare'. L'ennesima prova dei disastri provocati dal governo Pd-M5s guidato da Conte per affrontare l'emergenza Covid".

Lo dice in una nota il deputato della Lega, Domenico Furgiuele.