A Pomezia nasce l'Epli Nazionale, nuovo ente di supporto per le Pro Loco

Nasce ufficialmente Epli Nazionale (Ente Proloco Italiane), nuovo ente di supporto per le Pro Loco. Una struttura – come rileva una nota pervenuta in redazione – snella e innovativa, una presenza ormai capillare sui territori, una serie di servizi efficaci ed orientati al supporto delle singole Pro Loco di tutta Italia. Un parto quasi spontaneo ed indotto dal basso, quello del nuovo sodalizio, che ha visto protagoniste le Pro Loco Italiane riunitesi a Pomezia e che ha portato all'elezione del primo presidente Epli Nazionale, il calabrese Pasquale Ciurleo.

Epli "ha l'obiettivo ambizioso di rappresentare il punto di riferimento per le associazioni iscritte, fornendo loro assistenza e formazione costanti, al fine di aiutarle a svolgere al meglio la propria mission statutaria" – quanto detto da Ciurleo. Il neonato ente fornirà anche alle singole Pro Loco un servizio di formazione costante a trecentosessanta gradi. Dalla fase di startup fino alla gestione ordinaria, dall'area fiscale e amministrativa all'organizzazione di eventi.

Epli Nazionale ha al suo interno donne e uomini che da anni, con passione ed impegno si spendono per la valorizzazione e la promozione dei propri territori, e che da oggi, vogliono condividere con i propri associati il proprio bagaglio di esperienze nel campo culturale, sociale e turistico, mossi da valori quali la cittadinanza attiva, la coesione sociale, la cultura della cooperazione, dello scambio di esperienze.