AsNALI Calabria: “Costretti dopo 10 anni ad aumentare il prezzo del pane”

"A conclusione dell'incontro tenutosi ieri presso la sede Regionale AsNALI, il Coordinamento dei Panificatori aderenti al sindacato ha deciso visto gli aumenti del costo del grano e della farina in maniera vertiginosa, portando i beni di prima necessità a raggiungere livelli record di rivedere i listini prezzi di ogni singolo, con un aumento del prezzo del pane e panini.

Diversi fattori hanno contribuito a determinare tale circostanza, ad iniziare dall'innalzamento del costo delle materie prime causato dal tracollo della produzione cerealicola, determinato dagli andamenti climatici che hanno influito negativamente sull'annata agraria. Il costo della semola e del grano, in costante incremento, ha infatti portato all'aumento degli attuali contratti del 40/50 per cento, causando un effetto a cascata su tutti i costi di produzione, dagli imballaggi, ai costi per l'adeguamento alle ultime normative e i nuovi adempimenti fiscali, fino ai costi di trasporto.
Dopo oltre dieci anni in cui il costo del pane non ha subito variazioni, il mantenimento del prezzo attuale, come già emerso nel corso dell'incontro avvento a Siderno lo scorso 5 settembre, non rispecchia più la reale situazione e non è pertanto più sostenibile.

"Come Associazione di categoria - ha commentato al termine dell'incontro Rosario Antipasqua, Presidente di AsNALI Regionale Calabria - riteniamo si debba avviare quanto prima un confronto con il MIPAAF e le altre associazioni della filiera (agricoltori, panificatori e industria), per individuare una linea comune di intervento e fronteggiare questa congiuntura, ulteriormente aggravata dal peso della componente energia, il cui costo è ai massimi storici".

AsNALI - Area settore Alimentari- Panificatori - tramite la Presidenza Nazionale, con una lettera inviata ieri al Ministro On. Stefano Patuanelli, ha chiesto la convocazione d' urgenza di un tavolo tecnico per individuare una linea comune in difesa di un lavoro settoriale come quello del panettiere, messo seriamente a repentaglio dagli aumenti dei costi di produzione degli ultimi 6 mesi.

Il Coordinamento dei panificatori, vista l'importanza del tema, ha deciso di convocare per il giorno 23 c.m. con inizio dei lavori alle ore 16,30 presso la sede del Comitato Regionale AsNALI di Gioia Tauro (RC), S.S. 111, 222, un nuovo incontro per discutere del momento particolare che sta affrontando l'intera filiera".

Così, in una nota, il presidente regionale dell'ASNALI, Rosario Antipasqua.