Tirocinanti Calabria, Di Natale: "Esiste la mia proposta di provvedimento amministrativo. Se ne discuta. Aiutare questi lavoratori è atto dovuto"

"Ho formalizzato richiesta al Presidente del Consiglio della Regione Calabria, On. Giovanni Arruzzolo, per la convocazione urgente di un consiglio regionale al fine di discutere della questione riguardante i lavoratori in mobilità in deroga, tirocinanti, e della mia proposta di provvedimento Amministrativo, N.106, per la loro stabilizzazione".

È quanto rende noto il Segretario-Questore dell'assemblea regionale della Calabria, On. Graziano Di Natale, in una nota stampa che così prosegue: "Al netto del lavoro svolto da alcuni esponenti della massima istituzione regionale capaci di produrre, soltanto, una proroga che a ben poco serve, ritengo doveroso discutere, nel luogo adibito, quale Parlamento dei Calabresi, dell'unica proposta concreta, ad oggi, esistente per la loro stabilizzazione, e chiedo che tutto questo avvenga senza campanilismi politici".

Il Vicepresidente della commissione regionale anti-'ndrangheta sottolinea inoltre: "Circa settemila lavoratori meritano rispetto e dignità. In aula dobbiamo affrontare la loro situazione, e dobbiamo farlo con coraggio e trasparenza. Auspico una fattiva collaborazione tra le parti. Per quanto mi riguarda non sono in cerca di primogeniture ma ritengo necessario un confronto pacato e concreto per porre fine finalmente a questa piaga sociale tutta calabrese. Chiedo - conclude - la convocazione del consiglio regionale sui Tirocinanti il prima possibile".