Il Consigliere Regionale Pitaro: “Rapporto annuale Bankitalia richiama l’attenzione su Recovery Plan”

"Il rapporto annuale sull'economia della Calabria (a cura della filiale calabrese della Banca d'Italia), che indica le preoccupanti ripercussioni sull'economia derivanti dalla pandemia, dovrebbe indurre la politica a gesti di sana responsabilità. Mancano mesi ancora al voto e visto che anche la Banca d'Italia segnala che la fragile economia regionale, già stagnante prima della pandemia, potrebbe trarre impulso dai programmi pubblici, tra cui in particolare il Piano nazionale di ripresa e resilienza, sarebbe opportuno che la Giunta regionale riferisse su cosa sta facendo a proposito del dossier europeo".

A dirlo è il consigliere regionale Francesco Pitaro, che aggiunge: "Nel dibattito in Consiglio era stata richiesta l'istituzione (anche da parte del sottoscritto) di una cabina di regia comprendente la politica e le istanze sociali ed economiche più rappresentative, sia per monitorare l'evoluzione del dossier che per indicare le priorità su cui la Calabria deve puntare per ridurre il gap che la separa dal resto del Paese. L'istituzione di quella cabina di regia non è stata fatta. Cosicché -conclude Pitaro - c'è la preoccupazione che la gestione del dossier sia burocratizzata o peggio segua percorsi tutt'altro che trasparenti e partecipati. E s'intuisce che c'è poco da stare allegri".