Il Liceo Classico "T. Campanella" entra a far parte della Rete Nazionale Scuole Smart

Il Liceo Classico "T. Campanella" entra a far parte della Rete Nazionale Scuole Smart (RNSS). Nell'ambito delle scelte innovative già da tempo intraprese dall'Istituzione scolastica, la Dirigente scolastica Prof.ssa M. R. Rao ritiene particolarmente produttivo intraprendere tale direzione volta ad una modalità di utilizzo di risorse nuove e sostenibili. Referente del progetto è la Prof.ssa T. Biondi. Venerdì 26 febbraio si è tenuta in modalità smart attraverso la piattaforma Microsoft Teams la prima assemblea della RNSS, presieduta dall'Ing. A. Iaconianni, dirigente scolastico del Liceo "Telesio" di Cosenza, scuola capofila della rete.

In un'epoca in cui vi sono emergenze ambientali e di conseguenza necessità di iniziative volte a scelte il più possibile sostenibili, la RNSS persegue numerose finalità in tal senso quali l'elaborazione, la condivisione e la diffusione di buone pratiche di lavoro agile (smart) e di didattica digitale in relazione alle innovazioni metodologiche nelle istituzioni scolastiche. Nel corso dell'assemblea si è discusso in modo esaustivo dell'urgenza dell'elaborazione di una normativa che riguardi lo smart working e lo smart learning, realtà che certamente non devono sostituire la didattica in presenza ma che svolgono la funzione di strumenti integrativi imprescindibili per svariati motivi non esclusivamente collegabili al periodo di emergenza pandemica ma riconducibili anche ai nuovi bisogni educativi. In tal senso la Rete si propone di definire una serie di norme regolative in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione. Inoltre essa promuove attività e laboratori di ricerca e formazione finalizzati alla definizione e implementazione degli ambienti digitali di apprendimento, diffondendo pratiche in versione smart in ambito didattico e amministrativo.