Emergenza Covid, Sacal: per Airport Health Accreditation scali calabresi “sicuri”

Sacal riceve l'Airport Health Accreditation anche per gli scali di Reggio Calabria e Crotone.

Come già avvenuto per l'Aeroporto di Lamezia Terme, il programma ACI Airport Health Accreditation (AHA) ha fornito una valutazione di quanto le misure sanitarie adottate da Sacal nell' Aeroporto Tito Minniti di Reggio Calabria e Sant'Anna di Crotone siano allineate con le linee guida ACI Aviation Business Restart and Recovery e le raccomandazioni della ICAO Council Aviation Restart Task Force, insieme alle best practice del settore.
Sin dall'inizio della diffusione della pandemia, Sacal ha avviato, un piano di intervento a garanzia dell'attività operativa aeroportuale e intrapreso misure di mitigazione del rischio. L'adozione di un modello organizzativo di prevenzione, ha garantito, inoltre, adeguati livelli di tutela della salute e sicurezza di tutti i lavoratori aeroportuali e dei passeggeri.

Ad essere valutati dal team di certificazione sono stati, tra gli altri, la pulizia e la disinfezione degli spazi aeroportuali, la rimodulazione degli spazi all'interno degli scali per garantire il mantenimento delle distanze fisiche, l'installazione di numerosi dispenser di gel igienizzante e di termoscanner, la dotazione di dispositivi di protezione al personale, la comunicazione al passeggero.

L'ottenimento dell'importante certificazione attesta, pertanto, l'impegno della Società di gestione degli aeroporti calabresi nella tutela della sicurezza e salute di passeggeri ed operatori durante questo periodo di emergenza Covid-19 e dimostra l'efficacia dei protocolli e delle misure adottate nel contenimento alla diffusione del virus.

"Siamo orgogliosi per questo risultato che riconosce a livello internazionale il ruolo del Sistema Aeroportuale Calabrese nella gestione della più grave crisi sanitaria dell'ultimo secolo. Una crisi che ha modificato il paradigma del viaggio determinando una nuova visione che pone al centro la tutela della salute di viaggiatori e operatori aeroportuali. Questa certificazione è la conferma che la nostra priorità è rendere i nostri aeroporti un luogo sicuro, una condizione essenziale per rinnovare la fiducia e ritrovare la voglia di viaggiare" - ha commentato Giulio De Metrio, Presidente della Sacal