Giudiceandrea (Pd): "Governo non ceda a richieste di riavvicinamento a Renzi"

"Credo sia importante per il governo e per il Partito Democratico non cedere alle richieste di riavvicinamento a Renzi che provengono da alcuni notabili del nostro partito.

La politica è fatta troppo spesso di incontri e reincontri dalla memoria corta e tutto quanto ciò smarrisce non solo chi li pratica, ma soprattutto gli elettori". È quanto afferma in una nota Giuseppe Giudiceandrea, coordinatore dei Forum Pd di Cosenza.

"In alcuni casi la forza di un "no" deve essere rappresentata dal suo valore educativo e pedagogico, rivolto all'interlocutore attuale ed a quelli futuri, per dimostrare la serietà e l'affidabilità di sé stessi prima che degli altri.

Italia Viva dimostri in parlamento di saper lavorare sui temi e sulla reale costruzione di un'alternativa alla destra sovranista. Dimostri di tenere al Paese prima che alle poltrone, coi fatti, col proprio sostegno sulle riforme che questo governo si accingerà a fare.

Poi, a partire dai territori, potremo veder ricomporre alleanze solo laddove possibile e senza alcuna ansia da prestazione, perché a ricordare le ultime tornate elettorali delle regionali, il centrosinistra ha comunque vinto anche laddove, come ad esempio in Puglia, la oro sfida era votata solo a far perdere il Pd.

Andiamo avanti, tenendo sempre fermi i punti che Zingaretti ha tracciato nelle ultime direzioni nazionali: mai con la destra sovranista, sostegno responsabile al governo, ma nessuna paura del voto".

Creato Lunedì, 25 Gennaio 2021 17:31