L'ombra di Broccolo all'incontro De Magistris, Lucano e Comitato Undici Luglio

lucanomimmoildispaccionuovadi Francesca Gabriele - L'incontro era atteso e si è tenuto come previsto. Ci riferiamo al candidato a governatore Luigi De Magistris e all'ex sindaco di Riace, Domenico Lucano che nei giorni scorsi ha voluto un incontro alla presenza di alcuni rappresentanti del Comitato Undici Luglio, tra i quali Angelo Broccolo che fa parte anche di Sinistra Italiana. L'entusiasmo per l'allora possibile candidatura del sindaco di Napoli, Mimmo Lucano l'aveva espresso con un comunicato stampa. Entusiasmo che ora porterà sicuramente ad un sostegno fattivo. Con quale ruolo? Ancora nulla è stato deciso. Si chiacchiera, si sussurra, si mormora come si è sempre fatto prima e durante le campagne elettorali.

La presenza di Angelo Broccolo all'incontro con De Magistris, porterà, si chiedono in tanti, all'ufficializzazione del sostegno a De Magistris anche di Sinistra Italiana, che in tante interviste, ci ha sempre detto "il nostro candidato è l'avvocato Anna Falcone?". Sinistra italiana è pronta a lasciare il Tavolo con il centrosinistra per scegliere il candidato a governatore? Che cosa ne sarà politicamente di Anna Falcone? Tutti con De Magistris?

Assai lineare la posizione di Rifondazione Comunista e Sinistra Europea da subito dalla parte del sindaco di Napoli.

Si sussurra. Si mormora. Si chiacchiera. Si scommette. Alle latitudini del centrosinistra calabrese, per capire, attendono e ci hanno chiesto di chiedere una dichiarazione all'ex parlamentare e segretario provinciale di Sinistra Italiana, Fernando Pignataro, che come sempre, schiettamente e senza aspettare la stampa nazionale, nei prossimi i giorni ci spiegherà come si muoverà il suo partito. E Nicola Frantoiani? Dopo aver tessuto la tela ha lasciato tutto nelle mani dei dirigenti calabresi. Broccolo permettendo.