Centenario del PCI, le celebrazioni del Partito Comunista

"Avremmo voluto celebrare il nostro centenario in uno dei luoghi simboli delle lotte proletarie in Calabria: Melissa. Qui, nel 1949, numerosi contadini animarono una protesta per la mancata assegnazione dei terreni demaniali incolti, come disposto dai decreti ministeriali di Fausto Gullo (ministro comunista e calabrese).

L'ira della borghesia agraria, che aveva usurpato le terre del Demanio, reagì chiedendo al Ministro dell'Interno, Mario Scelba, l'intervento di reparti armati che sedarono la protesta con la violenza e lasciando sul terreno i corpi insanguinati di tre lavoratori (Francesco Nigro di 29 anni, Giovanni Zito di 15 anni, e Angelina Mauro di 23 anni) oltre a quindici feriti. Rinviamo a tempi di maggiore sicurezza sanitaria una degna celebrazione di cent'anni di lotte comuniste in Calabria". È quanto scrive in un comunicato il Coordinamento Regionale del Partito Comunista.