Ponte sullo Stretto, Vono: "Italia Viva sostiene il progetto già esistente e cantierabile"

"Il ponte sullo Stretto è un'opera ingegneristica di altissimo valore ma per il Mezzogiorno e per l'Italia rappresenta una delle infrastrutture strategiche, non solo per lo sviluppo territoriale turistico ma per un'espansione del nostro paese verso i mercati mondiali del Mediterraneo, con lo sguardo proteso anche verso l'Africa in modo visionario per la nostra economia tutta.

Si deve pensare che si può creare occupazione, tenuto conto dei lavori da effettuare, e dei cantieri da aprire che non riguardano solo la struttura in sé e per se ma un progetto complessivo di opere di compensazione e valorizzazione dei territori. Italia Viva sostiene il progetto già esistente e cantierabile che deve rientrare fra le opere essenziali da realizzare anche con le risorse del Recovery Fund che non dobbiamo sprecare, rimanendo appesi ad ideologie valide fino al primo angolo e che, invece, abbiamo l'obbligo di concretizzare per dare veramente una risposta ai cittadini. Ho già chiesto delle audizioni in commissione per approfondire con gli esperti la fattibilità immediata del ponte sullo Stretto, opera su cui dobbiamo avere la determinazione di decidere politicamente. Lo porteremo al tavolo politico delle prossime settimane, certi che con il presidente Conte e i colleghi di maggioranza in piena sintonia per il buon governo del paese riusciremo a dialogare e decidere, evitando di paralizzarci su ipotesi già scartate e inutili che potrebbero farci perdere di vista le azioni necessarie per una vera ripresa dell'Italia." Così la senatrice di Italia Viva Silvia Vono, vicepresidente della commissione Lavori Pubblici a Palazzo Madama a margine di una iniziativa.